Categoria Archivi: Aziende

Come stare meglio in azienda

Stefano BerdiniNel mio lavoro quotidiano di consulente e formatore mi capita molto spesso di incontrare in azienda persone che mi sembrano tristi, preoccupate, addirittura sofferenti. E questo non mi lascia indifferente perché il primo passo per poter lavorar bene e proprio quello di sentirsi bene nel posto in cui si lavora e si trascorre buona parte della propria vita. Certo che non dipende solo da noi ma cosa facciamo realmente per cambiare in qualche modo la situazione? Ecco allora 3 piccoli suggerimenti per provare a vivere meglio anche in azienda.

Inserito da

Crowdfunding, Coworking e Social Housing:3 Trucchi per incrementare l’economia

Vitiana Paola MontanaParlare di economia, assistendo agli scenari quotidiani, potrebbe risultare un compito molto arduo. Se vogliamo partire dalla definizione pura e semplice di questo termine,ci troveremo di fronte a questa affermazione: ” L’economia è il sistema delle attività umane destinate alla produzione, distribuzione, scambio e consumo di beni o servizi”.

Inserito da

Come promuovere la tua attività commerciale con strumenti low cost

Barbara FerrierIl tessuto economico italiano è ricco di piccole attività commerciali che operano su di un territorio ben preciso. Non tutti vendono dallo Stretto di Messina alle Alpi, però un negozio può essere il punto di riferimento della propria città. Il Local Marketing si occupa delle realtà che devono fare comunicazione mirata sul proprio territorio

Inserito da

Tre segreti per individuare una società vincente a cui prestare i propri soldi

Stefano MartemucciLa multinazionale di cui parliamo, fondata nel 1961 in provincia di Belluno, ha festeggiato quindi i suoi primi 50 anni di vita con un fatturato che ha raggiunto la soglia dei 6,2  miliardi di euro (+7,3%), con 65 mila dipendenti
Niente male per il fondatore, pugliese di origine che in giovane età si è ritrovato orfano a Milano al collegio dei Martinitt e dopo lavoretti saltuari si è dedicato alla sua grande passione: gli occhiali.
Nel 2011 la rivista Forbes lo ha definito il secondo uomo più ricco d’Italia,  con un patrimonio stimato di 11 miliardi di dollari, dopo il patron della nota crema spalmabile alle nocciole.
Il mese scorso l’azienda ha suscitato grande ammirazione per un successo superiore ad ogni stima il collocamento del bond (obbligazione) a sette anni di 500 milioni di euro a meno del 4% di tasso di interesse, sottoscritto in mezz’ora con una richiesta da parte degli investitori superiore a 18 volte l’offerta. Questo accade solo ai cavalli di razza su cui gli investitori puntano senza esitazione.

Inserito da

Come ascoltare per comprendere

Stefano BerdiniMolte volte non riusciamo a capirci quando parliamo, eppure capirsi è il primo passo per aiutarsi. Il problema spesso non è su come parliamo ma su come ascoltiamo. L’ascolto è il vero segreto per comprendersi, e ho parlato di comprendere e non di capire. Comprendere infatti richiede una attenzione sicuramente maggiore, richiede di entrare in contatto con il nostro interlocutore; e come possiamo pretendere di entrarci in contatto se non lo ascoltiamo? A scuola e fin da piccoli tutti si sono preoccupati di insegnarci a parlare ma davvero pochi ci hanno invece insegnato l’arte dell’ascolto.

Inserito da

3 caratteristiche per un Customer Care di successo

Giulio SacripantiDurante un’interazione tra venditore e cliente capita molto spesso che non venga assunto il punto di vista di quest’ultimo. Cosa intendo con questa affermazione? Voglio dire che per un qualsiasi addetto alla vendita o all’assistenza di un’azienda, la regola aurea è quella di saper ascoltare e immedesimarsi nell’interlocutore per cogliere la sua richiesta espressa e soprattutto latente. Senza conoscere nel dettaglio l’esigenza del cliente non si può arrivare a concludere una transazione che sia soddisfacente per entrambi le parti.

Inserito da