Foto Iniziale

Nicola Carabellese: 6.000 morti di amianto in Italia ogni anno

Secondo i dati attuali, ogni anno sono ben 6.000 gli italiani che perdono la vita per via di malattie riconducibili all’esposizione all’amianto. Stiamo parlando di una cifra assolutamente significativa che equivale a ben 15 morti al giorno. A distanza di quasi 30 anni dalla Legge 257/1992 che ha vietato l’utilizzo di tale materiale nel nostro Paese, sono ancora troppe le persone che non solo muoiono, ma che si ammalano di mesotelioma pleurico e di altri tumori polmonari, tutti determinati dall’amianto.

Inserito da

Gianluca Palermi: +180.000 abitazioni vendute a fine 2020

Foto Iniziale

Secondo i dati dell’Agenzia delle Entrate, nell’ultimo trimestre 2020 sono state vendute 15.000 abitazioni in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, raggiungendo quota 183.381 unità in totale. Un dato questo assolutamente incoraggiante in un periodo, come quello attuale, caratterizzato dalla crisi sanitaria causata dal COVID-19.

Inserito da

Francesco Saputo: la sicurezza economica favorisce la felicità

Foto Iniziale

Una ricerca dell’Ufficio Internazionale del Lavoro (ILO) dimostra che la sicurezza economica favorisce il benessere, la felicità e la tolleranza, generando benefici tanto per la crescita quanto per lo sviluppo della persona. Motivo per il quale costruire un futuro basato sulla solidità economica risulta a dir poco necessario per ciascuno di noi.

Inserito da