3 Trucchi per combattere gli sprechi in azienda



Patrizio GattiCome dico sempre quando parlo di sprechi aziendali per misurarli ed iniziare a combatterli serve partire dalle cose semplici.

Innanzitutto è bene pensare che ogni  inefficienza  o carenza significativa  dovrebbe essere valutata.
Per ottenere le misurazioni di questi oneri occorre conteggiare tutti i costi extra che in una condizione normale non ci sarebbero stati, misurando per esempio le ore perse, i materiali scartati, le spese doppie.

Ecco quindi 3 trucchi per combattere gli sperperi di denaro:
1. Registrare i fatti aziendali che hanno determinato gli errori e valutarli quantitativamente in soldi, infatti se non sono calcolati si possono solo ipotizzare.
2. Prendere atto delle azioni da fare per diminuirli una volta trovato un punto fermo dal quale partire
3. Pianificare e controllare con  operazioni preventive il miglioramento e la loro diminuzione .

Ma come si misurano o come possono apparire gli sprechi ?

Partiamo da un esempio semplice con una non conformità  che ho visto agli inizi degli anni 2000.

E’ stato  fornito ad una grossa azienda un macchinario per il comando di una linea di produzione. Per noncuranza di chi ha assemblato il tutto e per mancate ispezioni interne dei responsabili, non è stato fatto il collaudo nel modo adeguato.
Nel montaggio esterno al cliente, al momento dell’accensione, si è creato un corto circuito che ha fatto saltare la linea elettrica ad una parte di una linea di produttiva. Questo oltre ad aver prodotto  guasti ad alcune apparecchiature ha creato  gravi danni per il fermo produzione.
Quali sono stati  in questo caso i costi della non qualità o di spreco?
Riparazione del danno con tecnici specializzati  a carico dell’azienda che ha causato il guasto con impiego di ore per rilavorazioni, di materiali nuovi per rimediare al danno e di oneri per trasporti per le consegne dei materiali
Costo dell’avvocato per rispondere alle lettere dello stabilimento dopo che questo aveva mandato il conto del fermo produzione.
Rimborso delle spese per il fermo produzione richieste dal cliente .
Il tutto per un onere indicativo calcolato intorno ai 50.000 •.

Ma l’onere che ha pesato  molto di più di quello visibile è stato il costo nascosto invisibile poiché non quantificabile fino in fondo , cioè la mancanza futura di ordini di quel cliente e la grossa perdita di immagine, quindi una grave carenza verso l’esterno.

Sprechi più o meno rilevanti se ne trovano in ogni azienda.
Hai mai provato ad analizzarli e fare in modo di diminuirli?

A cura di Patrizio Gatti





Aggiungilo al carrello e scaricalo in 60 secondi!
Come Migliorare l'Efficienza dell'Impresa Attraverso il Controllo dei Costi
Acquista




Lascia il tuo commento

commenti

8 Commenti

  • Patrizio,
    l’esempio che tu riporti a riprova degli sprechi che si consumano nelle aziende, può essere riassunto con l’espressione ” costo della non competenza”.
    Continuo a meravigliarmi quanto poco tempo le aziende impieghino a controllare se i ruoli sono ricoperti da personale qualificato a svolgere la mansione di cui é responsabile. Quando ciò non avviene ci sono costi nascosti, ma elevatissimi, che si rivelano veri e propri sprechi, perché potrebbero essere corretti, mettendo le persone giuste al posto giusto.

  • Ciao Pier Paolo , ciò che dici tu è un costo che effettivamente pesa sui redditi aziendali . Buona parte degli sprechi sono dovuti a lavorazioni effettuate con leggerezza , ma non sono solo questi gli sprechi.
    Grazie per il tuo commento.
    Un saluto ciao Patrizio

  • Ciao Patrizio!
    e complimenti per il tuo nuovo ebook.
    Ma dove lo trovi il tempo di scrivere?
    Anche se bilanci e gestione aziendale non sono proprio le mie materie, ti leggo sempre volentieri.
    Con il tuo esempio sei riuscito a semplificare un concetto tecnico e a farlo capire anche a me…
    Auguri per il tuo lavoro

  • Ciao Laura , grazie per le tue parole , mi fanno molto piacere . Un grande saluto
    Patrizio

  • Trovo sempre altamente entusiasmante il fatto di trattare i discorsi sugli sprechi con la semplicità dell’esposizione. In fondo, oltre ad essere il primo esempio di contenimento degli sprechi stessi, è contemporaneamente una grande prova di rispetto per sè stessi e per gli altri. Bravo Patrizio. Anch’io mi occupo di ottimizzazione e farò sicuramente tesoro dei contenuti del tuo ebook.

  • Ciao Patrizio,
    Grazie dell’articolo. Avete colto perfettamente nel segno…

    Gia’ nel mio piccolo (nella mia zona), passando da alcune aziende, ho notato molta superficialità e pressapochismo nella gestione. E’ ovvio che riflette come l’azienda viene condotta e sicuramente la scarsa attenzione agli sprechi.

  • Grazie Roberto per il tuo commento , tutto ciò detto da un esperto in formazione e organizzazione aziendale fa molto piacere. ciao Patrizio

  • Ciao Massimo , purtroppo e vero in alcuni casi come dici. Spesso per tagliare i costi si taglia il Costo personale. Il messaggio che voglio dare invece è , che prima potrebbe servire tagliare gli sprechi ed evitarli poi si arriva semmai al resto….

    ciao Patrizio

Aggiungi un commento

Giacomo Bruno in TV

Giacomo Bruno all'Università

Giacomo Bruno su Il Sole 24 ORE

Giacomo Bruno intervistato al TG1

Giacomo Bruno in Camera dei Deputati

Giacomo Bruno all'Evento Numero1

Giacomo Bruno al Premio TwoCommaClub 1.000.000$

Giacomo Bruno sulla Classifica Amazon

Giacomo Bruno su Rai1

Giacomo Bruno al WakeUpCall

Giacomo Bruno sulla Filosofia Numero1

Giacomo Bruno su Radio Italia

Giacomo Bruno su Radio RAI1 per il Salone del Libro

Pubblica il tuo libro


AMI I LIBRI? Il "MONDO" di Bruno Editore è un ecosistema che ti accompagna nel tuo cammino, ovunque tu sia e ovunque tu voglia arrivare.

- Pubblicazione con Garanzia Bestseller
- Ghost Publishing: scriviamo il libro per te
- Business Building: rendite dal libro
- International Bestseller in tutto il mondo
https://www.brunoeditore.it

Libro GRATIS



Scopri come avere in omaggio una copia del nuovo libro Scrittura Veloce.

Scrivere un Libro?


Scopri Bruno Editore™, il primo Editore al mondo a pubblicare il tuo libro e trasformarlo in un Bestseller Amazon in tutto il mondo.

Archivio Articoli: