Foto Iniziale

Come rendere più efficace la Comunicazione con la Meditazione (prima parte)

Alessandro VitiLa comunicazione è strutturata in due forme che agiscono in sinergia:
comunicazione interna: pensieri e immagini elaborati nella mia mente
comunicazione esterna: la mia voce, i miei gesti e ogni movimento volontario e involontario del mio corpo, sia quando ascolto che quando mi esprimo.

Inserito da

Perchè andare alla scoperta di sè con il respiro della meditazione

autore_ebook_brunoeditore

La mente ha una potenza non valorizzata a sufficienza e la forza del meditare permette al praticante di disegnare per sé una mappa con molti dettagli di ciò che egli è e di come fa le cose quotidiane. Meditare è come sedersi in silenzio e a occhi chiusi disegnando interiormente lo spazio che libera progressivamente all’abbandono degli affanni inutili, della corsa infruttuosa, delle preoccupazioni spicciole e dei pensieri invadenti e negativi.

Inserito da

Perché l’approccio “problem solving” non funziona con i pensieri negativi?

UGOPERUGINIIl Commissario Montalbano e i “pensieri negativi”

Tutti abbiamo pensieri negativi che ci disturbano, che ci fanno soffrire e che spesso ci impediscono di ottenere quello che vogliamo, ad esempio acquisire nuove conoscenze. Se ci può fare piacere, persino, un personaggio razionale come il Commissario Montalbano, scaturito dalla penna felicissima di Andrea Camilleri, soffre di questi problemi.

Inserito da

Le onde del pensiero: come fermarle (se è possibile)

Le “onde del pensiero” si manifestano ogni volta che vi sedete a meditare, per quanto siate carichi di buone intenzioni e armati di grande pazienza. La scena è sempre la solita: vi sedete nella vostra postura preferita, fate qualche esercizio preparatorio e iniziate la vostra pratica. Dopo qualche minuto vi rendete conto che state pensando a tutto fuori che all’oggetto della vostra meditazione.

Inserito da

Come prevenire lo stress da rientro al lavoro

Foto Iniziale

Stress da Lavoro? No, Grazie!Lo so, è difficile. Parlo del rientro dalle classiche vacanze, in particolare da quelle estive. Ogni anno sempre la stessa storia: il traumatico ritorno al lavoro, con mille faccende da sbrigare, pile di carte da controllare e nel giro di poche ore le vacanze sembrano solo un vago ricordo

Inserito da

Come risvegliare il corpo in 12 mosse

Foto Iniziale

Alessandra PaciniEcco una sequenza di 12 asanas da eseguire in modo sincronizzato e dinamico che svegliano il corpo, preparandolo per la giornata; tradizionalmente si esegue di mattina al sorgere del sole, per captare l’energia Solare, rivolti quindi verso di esso, è una sorta di preghiera devozionale dinamica.

Inserito da