Tag Borsa

mauro-cardella-autore-ebookIl clima economico influenza i profitti della maggior parte delle imprese e quindi il trend di mercato è stabilito dalla prospettiva economica del momento. Questa naturalmente può essere in espansione in recessione o costante e conseguentemente determina la forma dei ritmi di mercato. Ma i prezzi azionari si muovono non soltanto in base alle prospettive economiche, che di solito consistono in movimenti ad ampio spettro, ma anche sulla base di movimenti ciclici che si ripetono con una certa regolarità.

ivan-maurizziL’investimento in obbligazioni è sempre stato uno dei metodi di impiego del denaro preferiti dai risparmiatori di tutto il mondo. L’ obbligazione esercita un fascino quasi ipnotico sugli investitori, perché inverte la relazione creditore-debitore tipica dei rapporti con le banche. Le obbligazioni infatti, conferiscono al sottoscrittore lo status di creditore nei confronti dell’ istituto emittente. Questo scambio di ruoli non avviene con leggerezza, ma anzi porta con sè responsabilità tipiche dei soggetti creditori, in particolare: l’ incertezza della corresponsione degli interessi e la mancata restituzione del capitale versato.

ivan-maurizziTutti noi, quando abbiamo a che fare con la sottoscrizione di prodotti finanziari, siamo soliti fare una domanda a chi ci propone l’ investimento: “Se io ti do X ora, alla fine quanto mi ridate?”. Quando si effettuano investimenti semplici come: BOT, Pronti contro termine, conti deposito, la risposta è semplice perché il corrispettivo a scadenza è scritto nel contratto ed è semplice calcolarlo, basta ricorrere alla formula dell’ interesse semplice:

Luca Moro«I mercati “toro” nascono dal pessimismo, crescono con lo scetticismo, maturano nell’ottimismo e muoiono sull’euforia. Il periodo di massimo pessimismo è il migliore per comprare e il periodo di massimo ottimismo è il migliore per vendere»
Sir John Templeton

Salvatore GazianoSi è molto scritto in questi giorni sulla morte di Steve Jobs e sullo spazio che i giornali e i siti di tutto il mondo hanno dato a questo avvenimento, contribuendo quasi a una “beatificazione” di questo geniale imprenditore che era ed è stato un grande imprenditore. E che ha avuto inevitabilmente come conseguenza la diffusione di una “setta” uguale e contraria che considera Steve Jobs un “prodotto” del nostro tempo, quasi una persona fortunata di essersi “solo” trovato al momento giusto al posto giusto, non avendo “rivoluzionato” alcunché e a ben guardare nemmeno inventato nulla che non fosse stato inventato da qualcun altro.
Non è questo certo il mio pensiero come ho precisato nel mio blog MoneyReport.it in un articolo intitolato “Onore a Steve Jobs. Il più grande imprenditore dopo il Big Bang”.

Luca Moro

La finanza comportamentale, ossia quella scienza che studia le decisioni d’investimento dei risparmiatori in relazione ai suoi comportamenti, ci insegna che le decisioni degli investitori non sono in genere razionali (come vorrebbe la teoria economica classica), ma sono soprattutto emotive ed è proprio l’emotività che influisce spesso nelle scelte strategiche inerenti la finanza degli individui (come ad esempio la vendita di tutte le attività rischiose di portafoglio nei cosiddetti momenti di “panic selling” di mercato).

Quando si parla di Forex e di Trading in generale la persona media si immagina quegli individui che si vedono nei film che lavorano a Wall Street, che devono prendere decisioni importantissime in mezzo al caos nel giro di pochi secondi.

L’attività dello scalper è molto dinamica. L’operatività deve adattarsi in continuazione ad un mercato in costante evoluzione. Dunque dobbiamo saper interpretare bene cosa sta accadendo per poter trarre maggiori profitti dalla giornata borsistica.

Sei stufo di aspettare i lunghi tempi dei corsi azionari? Sei stanco di sentirti dire dal tuo promotore finanziario che prima o poi ci sarà una ripresa? È ora di agire!

Nicola D'AntuonoLa Borsa può vivere i suoi alti e bassi come condizione fisiologica di un ciclo economico ma, nella sua instabilità e isterica ricerca di un punto di equilibrio, resta pur sempre un luogo dove è possibile rastrellare un bel po’ di quattrini individuando quei titoli potenzialmente in grado di effettuare movimenti direzionali esplosivi.

Vuoi Scrivere un Bestseller?

Scopri il nuovo corso di Giacomo Bruno per diventare Autore Bestseller.

Prenota una Copia OMAGGIO:



Prenota una copia omaggio del nuovo libro Scrittura Veloce!

Archivio Articoli: