Foto Iniziale

Il cliente non ha sempre ragione. Ma qualche volta sì.

Inizio questo post con una confessione. Quando ho cominciato a pensare al contenuto del mio ebook “Il cliente non Ha Sempre Ragione“, e poi quando l’ho presentato alla Bruno Editore per la pubblicazione non immaginavo certo di trovarmi un giorno io stessa nel ruolo di un cliente, alle prese con la pubblicità del “mio” prodotto. Sì, io, che per tutta una vita sono stata sempre, come dire, dall’altra parte del tavolo, nel ruolo di copywriter, di creativa, di consulente per brand di altri.

Inserito da

Novità per i Clienti: 1 Mese di Sconto 10% su Tutti i Prodotti con il Nuovo Carrello!

Foto Iniziale

Molte delle novità tecniche del sito della Bruno Editore sono rivolte ai nostri Autori e ai nostri Affiliati, con pannelli rinnovati, nuovi servizi e così via.

Stavolta la novità è tutta per i nostri clienti!

Il Metodo Kettlebell al cinema

Foto Iniziale

Di recente ho scritto come i kettlebells fossero l’ultima mania del fitness per quanto riguarda i divi di Hollywood per ritrovare o mantenersi in forma. Si prende cosa c’è di meglio dallo sport d’alto livello e lo si adatta per chi si allena anche senza finalità agonistiche.

Foto Iniziale

Assegno non pagato –Grazie alla pianificazione finanziaria l’azienda ne soffre meno

Ciao ti voglio raccontare un fatto reale accadutomi a fine marzo 2009-
Sono stato chiamato da una mia Cliente che ha una piccola impresa, estremamente attenta alla pianificazione finanziaria e alla correttezza in ogni senso.
Grazie anche a questa mentalità negli anni la ditta è riuscita a farsi affidare bene da più banche, creandosi inoltre un piccolo fondo di liquidità da utilizzare per le emergenze.
C’è da precisare che difficilmente l’azienda ha utilizzato l’extrafido, è sempre rimasta nei parametri ed ha una valutazione di rating buona.
La responsabile aziendale mi chiama poiché ha ricevuto un assegno insoluto di circa 30.000 euro e mi ha chiesto di accompagnarla in banca per richiedere la possibilità di un finanziamento temporaneo per scoperto di conto corrente sino allo sperato pagamento dell’Assegno dall’emittente, per evitare di andare a utilizzare fidi presso altre banche o utilizzare i propri fondi che in questi periodi possono veramente rappresentare una sicurezza.
L’assegno emesso dal debitore era ormai presso il notaio, e così come previsto dalla legge entro 60 giorni dall’emissione dovrebbe essere pagato altrimenti l’emittente sarà iscritto alla Centrale d’Allarme Interbancaria (CAI) con la conseguenza di non poter emettere assegni per il periodo di 6 mesi oltre a scattare le conseguenze (sanzioni pecuniarie e revoca di sistema)
Poiché con quell’insoluto la ditta andava scoperta di conto in extrafido, la banca richiedeva il rientro anche per non penalizzare l’impresa che sarebbe segnalata in centrale rischi come sconfinata.
La piccola impresa aveva delle fatture da portare al SBF per pagare i debiti di fine mese.
Abbiamo chiesto quindi al gestore bancario se si poteva avere un fido temporaneo autorizzato in maniera da non pagare tassi esagerati e per non essere segnalati. Questo affidamento avrebbe permesso anche di pagare i debiti a fine mese senza “fatica”.
La risposta come già immaginavamo è stata – “Non si può. Ora dare gli scoperti di conto corrente diventa un problema, è fuori dalle nostre autonomie, eventualmente portate i documenti che vediamo se possiamo aumentare il fido per il salvo buon fine, ma sarà difficile per il fido di cassa.”
A quel punto mi sono alzato e ho detto al funzionario : “ok ci aspettavamo una risposta del genere, comunque ora che abbiamo bisogno, voi non ci aiutate, è inutile che Lei ci darà un fido ulteriore chissà tra quanto.”
La mia Cliente aggiunge: “Fortunatamente fidi di Salvo Buon Fine presso altre banche ne abbiamo e liberi da poter utilizzare. Il problema sarà che anticiperemo presso un’altra banca, copriremo il Vostro scoperto e purtroppo non pagheremo parte di altri fornitori nei tempi giusti – Grazie lo stesso “

Inserito da

Dalla Moneta al Signoraggio (parte 5/10)

Foto Iniziale

Con il conio si è risolto il problema delle truffe sulle monete e si diede garanzia a tutti che la moneta aveva il valore dichiarato. Rimaneva però il problema del frazionamento che permettesse di comprare oggetti di poco valore.Dato che una moneta non poteva avere dimensioni microscopiche per poter formare dei “tagli” piccoli adatti al commercio comune, si è pensato di creare delle monete in materiale non nobile (il più usato dei quali fu il rame) che equivalesse a cifre piccole sottomultiple di una moneta d’oro o d’argento. I più evoluti da questo punto di vista (rispetto all’epoca) furono i Romani. Crearono monete di tutti i valori in grado di soddisfare qualunque esigenza.

Inserito da

Sessualmente: per imparare a non mentire a se stessi

Foto Iniziale

Quando una persona vive SessualMente, ossia vive la sessualità prevalentemente con la mente, pensieri, aspettative, presentimenti diventano più importanti della stessa vita reale che, invece, è costituita da un insieme di piccoli attimi di imprevedibilità, per vivere i quali è necessario solo cavalcare l’onda, con l’obiettivo di saltare da una cresta all’altra perché il movimento verso il fondo venga vissuto  solo come la spinta necessaria per risalire sulla cresta.

Inserito da
Foto Iniziale

Staffing e destaffing

Passatemi la terminologia inglese che con solo due parole indica i processi di assunzione ed  di allontanamento di dipendenti. L’attuale momento di crisi generalizzata è connotato da un significativo aumento dei processi di sospensione/allontanamento di dipendenti e da un’altrettanto significativa contrazione delle assunzioni.

Inserito da
Foto Iniziale

Come sviluppare fatturato ed entrate parte 3

Un altro significativo sviluppo, nell’ambito della sicurezza, che sottopongo alla vostra attenzione, quale case history da analizzare, è legato al concetto di integrazione di prodotti e di tecnologie.

Spesso ne consegue un prodotto, o sistema integrato, con molte più funzioni del prodotto della concorrenza, ed in grado di battere quest’ultima.

Inserito da

I vantaggi del pensiero positivo

Foto Iniziale

“Provare emozioni positive predispone la mente ad affrontare meglio le asperità della vita”. Non è una mia affermazione, bensì di una persona più importante: Barbara L. Fredrickson, direttore del Positive Emotions and Psychophysiology Laboratory all’Università del Michigan.

Calendario di Maggio 2009: quale sarà il best-seller?

Foto Iniziale

Eccoci dopo le feste di Pasqua con il nostro consueto appuntamento mensile per l’annuncio del prossimo calendario.

La primavera riserva sempre tante sorprese e anche alla Bruno Editore ne abbiamo  svelata una proprio ieri: a grande richiesta, Bruno Editore entra negli ebook scolastici!

Foto Iniziale

Bruno Editore negli ebook scolastici con la Dante Alighieri!

GIACOMO BRUNO & VIVIANA GRUNERTCiao ragazzi, vi avevamo annunciato una nuova rivoluzione degli ebook e, come promesso, eccoci a dare ufficialmente la super notizia, in realtà già misteriosamente apparsa su diverse testate giornalistiche!

Il passo era obbligato: la scelta dell’editoria scolastica si abbina perfettamente al nostro mercato di riferimento, la formazione.

Foto Iniziale

Ma tu sei certa di conoscere il vero motivo della Tua crisi?

Quanti anni sono che faccio coaching in maniera quasi prevalente con le donne, quattro, cinque? Ogni tanto capita anche qualche maschietto, anche se ormai si deve essere sparsa una strana voce e per ogni uomo che mi viene a trovare, parlo con dieci donne.

Inserito da

Come ottenere efficacia da un gruppo

Foto Iniziale

Molto spesso sento affermare che “le persone non hanno voglia di lavorare“. A mio avviso questo non è vero! Le persone, se motivate adeguatamente, danno il massimo. Quindi. è la motivazione il fattore principale che stimola le persone all’azione per raggiungere gli obiettivi aziendali.

Il paraverbale: l’uso corretto della voce

Foto Iniziale

Lo sapevi che la mente delle persone che ti ascoltano per telefono traduce ciò che sente? E capisce il tuo stato d’animo fino addirittura la tua postura? Avviene con tutti e anche la tua mente lo fa se ricevi una telefonata, quindi c’è poco da fare: devi abituarti a convivere con questa situazione.