Categoria Archivi: Sport

4 Chiacchiere con Oreste Maria Petrillo autore di Wellness Olistico e Dalla PNL al Fitness

Oreste PetrilloPuò raccontare in breve ai nostri lettori di cosa si occupa?

Ciao a tutti i lettori della Bruno Editore e grazie per lo spazio dedicatomi. Io mi occupo di aiutare le persone ad uscire dal loro bozzolo e diventare delle fantastiche farfalle. In particolar modo, quindi, mi occupo di formazione, specialmente nel campo sportivo, fitness, estetico.

Inserito da

Cosa non fare in vista di una gara di bodybuilding o un servizio fotografico

malzoneL’articolo di oggi e’ dedicato a tutti coloro che si apprestano a iniziare un ciclo dedicato alla perdita di peso per poter apparire al meglio e in forma per una gara di bodybuilding o un servizio fotografico. Tuttavia quello che tra poco vi presenterò è uno scenario assai comune anche tra coloro che non hanno questo tipo di obiettivo ma semplicemente “tirarsi” come si dice in gergo.tutto quello che vedrete tra poco e’ purtroppo causa di un vero e proprio dissesto metabolico  ovvero provoca gravi conseguenze sia dal punto di vista della composizione corporea che dal punto di vista del metabolismo.

Inserito da

Come non rinunciare al piacere di allenarsi

3364Ciao! Iniziamo subito col dire che chi non si allena lo fa per pigrizia e non per mancanza di tempo. Nell’ultimo mese ho curato la preparazione di Giovanni che gestisce un’azienda ed è super impegnato. Gli capita spesso di prendere l’aereo due volte a settimana per lavoro, ha una moglie e due splendidi bambini e mi ha chiesto qualche seduta di personal training perché stressato, stanco e appesantito. Abbiamo preferito il martedì e il giovedì in pausa pranzo (dalle 13 alle 14) e dopo 30 giorni i risultati sono stati straordinari: perdita di peso, aumento di forza e resistenza nell’esecuzione degli esercizi e soprattutto una grande energia per tutto il resto della giornata.

Inserito da

Vuoi correre piu’ veloce??? Allora miglioriamo la soglia…

andrea-malzoneQuesto articolo e’ dedicato a tutti i corridori che vogliono fare il salto di qualità. Spesso l’errore che noto piu’ frequentemente e’ quello di correre sempre lentamente. Fanno tanti km ma i loro tempi non migliorano. Non che correre pian pianino sia una cosa sbagliata anzi in alcuni casi lo consiglio specie se si e’ all’inizio della carriera podistica. In questi casi e’ utile correre lentamente e percorrere un certo chilometraggio senza soffrire troppo.

Inserito da

Le onde del pensiero: come fermarle (se è possibile)

Le “onde del pensiero” si manifestano ogni volta che vi sedete a meditare, per quanto siate carichi di buone intenzioni e armati di grande pazienza. La scena è sempre la solita: vi sedete nella vostra postura preferita, fate qualche esercizio preparatorio e iniziate la vostra pratica. Dopo qualche minuto vi rendete conto che state pensando a tutto fuori che all’oggetto della vostra meditazione.

Inserito da