Cosa può fare il Rilassamento per te!

Ciao mi chiamo Gennaro Romagnoli e nella vita faccio lo psicologo. Ho la fortuna di unire la mia più grande passione, lo sviluppo e la crescita personale con il mio lavoro di consulenza in psicologia.

Quando ho iniziato ad approcciare le tecniche e le metodologie per indurre il “rilassamento” credevo che fosse una cavolata assoluta…le mie convinzioni si spingevano su 2 fronti:

1) Sono tecniche talmente semplici e intuitive da non necessitare dell’intervento di un professionista. Credevo si potessero apprendere facilmente da qualsiasi libro o inventandosele.
2) Servono quanto “prendersi un caffè” o fare quattro chiacchere rilassato con un amico.

Oggi, sono ormai 10 anni che nel mio lavoro inserisco una buona pratica di rilassamento e mi sono accorto che, le due convinzioni sopra esposte sono false…

E’ vero le tecniche di rilassamento sono intuitive, perché sfruttano il meccanismo naturale di “ripristino” della nostra mente. Quotidianamente entriamo ed usciamo da stati modificati di coscienza. Gli studiosi sono sempre più concordi nell’affermare che, queste “scivolate” sono essenziali per il recupero psico-fisico. Tuttavia non avevo fatto i conti con l’oste…e per oste intendo il soggetto che si “sottopone” al rilassamento. Applicare correttamente il rilassamento su diversi soggetti richiede una certa dose di esperienza…in poche parole non è così semplice.

Per quanto riguarda il secondo punto, invece, ho capito quanto fosse stupida come credenza quando mi sono trovato di fronte al poligrafo o biofeedback. Sarebbe una macchina in grado di misurare l’attività elettrica del cervello…una sorta di elettrocardiogramma estemporaneo.

Lavorando con questi macchinari mi sono accorto delle profonde differenze che vi sono fra, una visualizzazione casuale di un luogo ideale (metodo inventato;-) e una tecnica di rilassamento ben strutturata. Mentre nella prima l’attenzione è fluttuante, sino a toccare punte di coscienza, nella seconda l’attenzione è concentrata e le onde diventano mano a mano più lente, rendendo il rilassamento molto più efficace.

Con questo vuoi dire che solo uno psicologo può rilassare la gente?
Oppure solo un operatore che ha appreso tecniche strane?

Assolutamente NO! Con questo voglio dire che TUTTI possono imparare a rilassarsi, ma è importante imparare a farlo bene! Attraverso un libro, meglio ancora se accompagnato da un audio è possibile apprendere egregiamente ogni forma di rilassamento.

Quali sono le caratteristiche di un buon libro sul rilassamento?

1) Deve essere scritto da una persona competente, non solo in quanto a conoscenze ma soprattutto per quanto riguarda l’esperienza sul campo;
2) Deve contenere “diversi punti di vista”…così che sia poi possibile scegliere quello che ti piace di più.
3) Deve contenere tutte quelle curiosità e quelle notizie utili che, solo una persona esperta può darti e spingerti a creare un metodo Tuo e soggettivo.
4) Deve essere pratico…poca teoria e molta pratica sono necessarie per apprendere un buon rilassamento.
5) Deve avere un Audio. Perché l’audio? Per fare in modo che la persona capisca come deve usare la voce, sia quando lo applica su se stesso (dialogo interiore) sia quando lo applica agli altri.
6) Avere la possibilità di contattare l’autore. Questo è un punto fondamentale che raramente troverai nei libri in edicola.
7) Avere una bibliografia dove poter approfondire i temi trattati e accertarci che l’autore non si sia inventato tutto;-)
8) Avere oltre agli obiettivi “riparativi” obiettivi generativi!

Quando ho iniziato a studiare le varie metodologie che, ancora oggi utilizzo nel mio lavoro, il rilassamento era qualcosa di assolutamente sottovalutato. Un po’ tutto il mondo della psicologia vedeva i rilassamenti come ti ho descritto il mio modo di vedere nel punto  2 😉

Poi sono arrivati i macchinari per poter studiare l’attività del cervello…ed è cambiato tutto! Non solo si è visto che il rilassamento può “liberarti” dallo stress…ma può addirittura prevenire gli infarti… ti assicuro che ci sono studi incredibili fra stress psicologico e infarto…

Ma vediamo da vicino quante cose puoi fare quando apprendi una buona metodologia di Rilassamento:

• Staccare dalla giornata
• Diminuire e gestire lo Stress
• Dormire meglio
• Recuperare risorse inconsce
• Gestire i propri stati d’animo
• Accelerare il recupero fisico dopo un incidente
• Liberarsi dai disturbi psicosomatici
• Aumentare la tua elasticità mentale
• Preparare la mente ad apprendere meglio
• Equilibrare gli emisferi cerebrali
• Rilasciare i muscoli
• Comprendere come “corpo-mente” sono collegati tra loro
• Aumentare la fiducia in te stesso
• Anticipare i propri risultati rendendo più reali i porpri obiettivi
• Attivare la LOA
• Avere nuove idee creative
• Prepararsi ad eventi importanti
• Aumentare la concentrazione
• Aumentare la forza di volontà
• Aumentare l’autostima
• Liberarsi dai condizionamenti esterni ed interni
• Gestire il proprio tempo interiore
• Migliorare la propria comunicazione
• Aumentare le proprie difese immunitarie
• Conoscersi meglio
• Rilassarsi ovunque
• Sviluppare il tuo intuito
• Aumentare il tuo Q.I.
• Controllare il dolore
• Mantenere la calma in situazioni difficili (restare vigili in stadi profondi di rilassamento)
• Prendere decisioni in modo migliore

A cura di Gennaro Romagnoli

Autore ebook Rilassamento Dinamico

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: