Foto Iniziale

Non bisogna correre dietro ai soldi!!

Il tema della attuale  crisi finanziaria è spesso affrontato per chi ha il denaro investito o chi li ha da investire.

Dei finanziamenti e prestiti invece cosa si dice? Innanzitutto sembrerebbe che i provvedimenti presi dagli stati non migliorano la stretta creditizia senza precedenti che stanno attuando le banche.

Di conseguenza l’accesso al credito di famiglie ed imprese resterà difficile. Ma come?

Per essere espliciti sono stati spesi i soldi per strappare al pericolo le grandi banche, spesso responsabili della crisi. Questo porterà  meno soldi per aiutare  le imprese in affanno ed i lavoratori che perderanno o hanno perso il posto di lavoro.

In un periodo di crisi buia come quell’attuale, per le banche dare prestiti diventa più costoso, infatti la selezione della qualità del cliente è la prima contromisura che viene presa.

In queste ultime due settimane ho incontrato per 2 clienti diversi 2 stimabili funzionari bancari di Istituti differenti e tutti e 2 inaspettatamente per me, hanno consigliato ai loro clienti, pur contro il loro interesse, di non basarsi solo sugli affidamenti concessi dalla loro banca!

Finalmente qualcuno dice quello che io ho sempre sostenuto ed ho anche  scritto in “Amministrare l’Azienda”, in sostanza mai basarsi, soprattutto nei periodi” magri”, solo su una banca.

In conclusione occorre quindi tenere sotto controllo la propria valutazione (rating) e tenere come base questo insegnamento di Aristotele Onassis:

“Non bisogna correre dietro ai soldi bisogna andargli incontro”

E tu sei d’accordo? Aspetto un tuo commento!

A Cura di Patrizio Gatti,
Consulente di direzione aziendale
,
Autore di “Amministrare l’Azienda”

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: