Foto Iniziale

La FIDUCIA necessaria nel Telemarketing

Uno dei fattori che influisce maggiormente al raggiungimento della soglia minima dell’autostima personale, sufficiente a farti lavorare con il giusto atteggiamento è la FIDUCIA IN SE’ STESSI: persa questa, continuare è inutile. Infatti è necessario per te che ogni mattina, prima di alzare la cornetta del telefono sulla tua scrivania, riesci ad essere sempre sicuro di te stesso e che puoi fare affidamento sulle tue capacità.

Sono due i punti che contribuiscono a darti fiducia e sono il pensiero positivo e la conoscenza del prodotto/servizio di cui parli via etere. Questi due punti sono, al contrario di quanto tu possa pensare, strettamente legati tra di loro per il semplice fatto che chi ti ascolta recepisce subito il livello di considerazione e di immagine che tu hai di tè stesso e del prodotto/servizio di cui parli e vendi.

Secondo te, se tu non sei convinto di tè stesso e delle tue capacità o non sei convinto della bontà del prodotto della tua azienda, come speri di convincere chi ti ascolta a darti fiducia e acquistare ciò che produce o fornisce chi per cui tu lavori? Per questo il messaggio che deve arrivare da parte tua, all’altra parte della cornetta dev’essere di assoluta consapevolezza delle tue capacità e di grande convinzione della qualità di ciò che proponi.

Il pensiero positivo in questo lavoro non deve mai mancare. Negli ultimi anni, questo tema è addirittura oggetto di studi di livello universitario, ma ci soffermeremo solo su alcuni basilari aspetti applicabili al telemarketing.

Pensare positivamente può aiutarti infatti quando un cliente o potenziale tale oppone particolari resistenze ai tuoi discorsi. Infatti senza un atteggiamento positivo, soprattutto chi è alle prime armi, è facile abbattersi per pochi clienti di questo calibro. Quando si ha un po’ più di esperienza, le risposte negative infatti tendono ad essere subito dimenticate! Ti consiglio quindi, se sei agli esordi di mettere subito in pratica questo mio consiglio, così sarai al riparo da facile demotivazione.

Altro motivo per essere sempre positivi è il fatto che in questo lavoro spesso dovrai confrontarti con colleghi che svolgono questo stesso lavoro. I risultati eccezionali che ottengono i tuoi colleghi più esperti spesso portano il neo-telemarketer a formulare nella sua mente questa domanda: “Quando arriverò io ad ottenere i suoi stessi risultati?”. Vista così è senz’altro un affermazione che tutto ha tranne che positività!

Applicando però un atteggiamento positivo potrai invece guardare tutto sempre dal miglior lato: in questo caso poniti l’obiettivo raggiunto dal tuo collega come il tuo primo traguardo da raggiungere! Ad esempio, il tuo collega in una giornata ha fatto dieci clienti e tu solo sei? Che problema c’è? Il tuo prossimo obiettivo sarà di fare nella giornata seguente quattro clienti in più a quelli che hai già fatto! Problema sparito!!!

Un ulteriore motivo per essere positivi è quello di creare un rapporto ed un clima positivo con il cliente duraturo nel tempo: io con molte persone, quindi non solo persone già di per sé simpatiche, ho creato grazie a tante conversazioni telefoniche, un ottimo rapporto. A forza di percepire la mia positività durante le nostre conversazioni, molti clienti diventavano positivi anche loro, senza che io facessi ulteriori “sforzi”.

In seguito, quando venivo chiamato e, vuoi per tanti impegni da portare a termine o perchè la giornata non era proprio delle migliori (questo infatti può capitare a tutti, me compreso), non avevo un atteggiamento positivo, i miei clienti esordivano sempre con un meraviglioso sorriso chiedendomi tutto ciò di cui avevano bisogno in modi estremamente gentili e cordiali… In questi casi non ho fatto altro che constatare che in quei casi erano loro a trasmettermi positività, ma sempre perchè in passato avevo fatto un ottimo lavoro in questo senso nei loro confronti!!!

Un approccio positivo dunque ti serve non solo per garantirti una certa serenità professionale, ma anche l’aumento esponenziale delle possibilità di riuscita nel tuo lavoro e nel raggiungimento dei tuoi obiettivi: qualsiasi essi siano! Tutti ottimi motivi per essere positivi…

L’altro punto che contribuisce a darti fiducia abbiamo detto che è la conoscenza del tuo prodotto/servizio. Avere la perfetta conoscenza di ciò che si parla può rivelarsi determinante, soprattutto se fai telemarketing per vendere e sei quindi un venditore.

Conoscere il tuo prodotto è importante perchè ti mette al riparo da brutte figure con il cliente, in caso di domande specifiche e la tua preparazione in materia è (credimi perchè lo noto tutti i giorni) sempre molto gradita. Quindi quando stai per alzare la cornetta, se hai le dovute nozioni, non hai mai il timore di non saper rispondere a domande particolari. Al contrario, se sai di non sapere almeno le cose fondamentali, è inutile che ti accingi a telefonare perchè lavorare con il timore di sbagliare, non ha mai portato a nessun risultato!

Inoltre la buona conoscenza di ciò che vuoi presentare (e vendere) ti dà anche un altro grande vantaggio: se stai facendo una campagna promozionale per vendere un aspirapolvere ad esempio, sapere non solo qual’è la sua potenza e suoi accessori, ma anche quale sono le sue più utili funzioni può metterti nelle condizioni di elencare una serie di benefici al cliente facendoli capire i vantaggi che andrà ad avere se acquista questo elettrodomestico.

Per poter motivare un acquisto infatti, dovrai sempre aver presente i vantaggi che può dare ciò che offri!

A Cura di Roberto D’Aloisio,
Autore de “I Segreti del Telemarketing”

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: