Il segreto è essere umili!

Questa mattina vado a rispondere al campanello e trovo il corriere espresso con un pacco indirizzato a mio nome. Lo apro e con molto stupore mi trovo una bottiglia di vino d’annata con allegata una lettera. La apro:

“Ciao Massimo,

Questo è un piccolo presente per ringraziarti per la tua umanità, professionalità e simpatia che mi hanno aiutato a raggiungere il sogno della mia vita: Sono stato assunto alla T….(una importantissima azienda calzaturiera conosciuta a livello mondiale) come responsabile della filiale di Milano. Quando Lunedì sono andato a firmare il contratto, mi hanno detto che sono rimasti estasiati dalla mia tranquillità, scioltezza e proprietà di linguaggio, mentre esponevo il mio progetto. Questo è stato grazie a te per la tua professionalità e al tuo corso che ho frequentato a Marzo e che ti assicuro, mi è servito tantissimo.Grazie infinite

Un abbraccio

G.”

Mi ricordo di quel ragazzo che si fermava spesso a parlare con me alla fine delle mie lezioni e mi chiedeva delucidazioni e spiegazioni praticamente su tutto! Io sono stato ad ascoltarlo tutte le sere anche fino a mezzanotte.

Penso che chi prende in mano “la missione” di formare, deve essere sempre a disposizione di tutti i suoi allievi, deve dar loro la possibilità di sfogarsi e chiarire i dubbi 24 ore su 24.
Bisogna rimanere umili quando si tiene corsi al pubblico; essere in grado di far tirare fuori ad ognuno dei propri allievi i sentimenti positivi, le sicurezze.
Tutti hanno bisogno di sentirsi sicuri: è il segreto per essere vincenti nel lavoro e nella vita.

Proprio per questo fin dalla prima lezione, inizio un cammino con i miei allievi che porta a creare un gruppo di lavoro dove ogni singolo elemento è parte fondamentale della squadra.
E’ bello vedere che questi rapporti man mano con il tempo crescono e diventano così forti fino al punto che ci si sente anche dopo molto tempo, e si continua a crescere insieme: Io attraverso i loro dubbi ed esperienze, e loro attraverso i miei consigli che sfiorano la psicologia, lo joga, la comunicazione e perchè no anche argomenti frivoli e battute.

Questo è un piccolo messaggio e consiglio che voglio dare sia a tutti gli autori che a tutte le persone che si vogliono formare: siate umili! non vergognatevi di chiedere delucidazioni o spiegazioni più approfondite, non preoccupatevi se i vostri lettori vi mandano decine di mail per chiedere chiarimenti: vuol dire che l’argomento piace, è azzeccato e si vuole avere ancora di più da voi perchè siete stimati da chi vi ascolta o legge.

Brinderò con questo vino a G. per la sua vittoria e a tutti voi, Autori e lettori, perchè questo cammino di formazione sia il punto di partenza per i vostri sogni!

A Cura di Massimo Pigliacampo
Autore di “I Segreti per Parlare in Pubblico

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: