Il giorno del giudizio per la carta stampata è ormai vicino?

Sembrerebbe di si, a quanto ci racconta un articolo pubblicato su www.punto-informatico.it e addirittura, il quotidiano che fa accendere la spia in tutto il mondo è il New York Times. Il giornale più esportato in ogni parte della terra, oggi rivela di dover effettuare tagli al personale, riservandosi la possibilità di non stampare più copie su carta in un futuro molto prossimo.

La stessa testata su internet è leader nel settore, quindi non si tratta di un fallimento, ma semplicemente di un cambiamento nelle abitudini della popolazione, che oggi il giornale preferisce sfogliarlo con il mouse.

Infatti da un’analisi recente, effettuata da una  società americana, è emerso che tutti i quotidiani analizzati, che pubblicano anche su carta, hanno assistito ad una migrazione di utenti (dalla stampa al web) pari al 15%.
L’anno di svolta è stato proprio il 2007 e per dirlo in cifre si è assistito ad un “aumento del 50% dei lettori della Kalamazoo Gazette, del 40% per quelli del Boston Globe, e del 35% per quelli dell’Austin American-Statesman.

L’unico caso di sorpasso sembra essere quello del Jackson Citizen Patriot: 113.000 weblettori contro i 14.000 della versione cartacea, tenuto conto però che il portale web raccoglie i lettori di diversi quotidiani del Michigan dello stesso editore.” (Enrico “Fr4nk” Giancipoli)
E voi che tipo di lettori siete: online o tradizionali?

Dateci le vostre preferenze  e raccontateci le vostre idee!

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: