Foto Iniziale

Giacomo Bruno su Il Corriere: intervista al papà degli ebook

In genere le interviste sono sempre molto fredde. Ma questa volta la giornalista ha fatto le domande giuste ed è riuscita a toccare delle corde PERSONALI ed EMOTIVE. Più che un’intervista ne è uscita fuori una STORIA. E il titolo è molto coerente.

Giacomo, da ingegnere elettronico a papà degli ebook:
Giacomo Bruno su Il Corriere >>

«La nostra storia personale è quanto di più prezioso ci possa essere, sia i successi che i fallimenti. È proprio da lì che prendono vita quegli insegnamenti che possono aiutare anche altre persone ad affrontare le proprie difficoltà personali o professionali» afferma Giacomo Bruno, classe 77, ingegnere elettronico, fondatore di Bruno Editore, la prima casa editrice ad aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori.

«Dell’ingegnere mi è rimasta l’attitudine allo studio, che mi ha portato a leggere oltre 2.000 manuali di formazione negli ultimi 20 anni – ammette Giacomo – E l’attitudine a schematizzare i processi: io per primo sono autore di 26 libri e dalle recensioni che ricevo so che sono molto apprezzati per la semplicità con cui comunico e per le procedure step by step con cui insegno a migliorare se stessi».

«Io mi occupo di libri di crescita personale e self-help, per cui il consiglio che dò all’autore che decide di scrivere un libro è quello di partire da se stesso, da tutte le volte che ha avuto un problema ma ha anche avuto la forza di rialzarsi» Per Giacomo, scrivere un libro rappresenta una ricerca interiore, significa soffermarsi su se stessi e sui propri punti di forza. Nel mondo del business, un libro è il nuovo biglietto da visita per riuscire a farsi conoscere. «L’imprenditore, il professionista, il dipendente, non sanno più come portare valore sul mercato e come far riconoscere il proprio valore – afferma l’editore – il libro ti permette di posizionarti in una nicchia specifica, uscire dall’anonimato, farti conoscere per quello che vali veramente. Puoi raccontare la tua storia, i tuoi successi, o i successi dei clienti. E così diventa uno strumento di promozione molto efficace».

Secondo i dati dell’AIE, l’associazione italiana editori mentre i libri cartacei hanno segnato un calo del -0,4%, gli ebook sono cresciuti del 6,3% raggiungendo quota 67 milioni di euro di fatturato in Italia.

Il più grande incubo degli editori tradizionali, sempre molto legati al cartaceo e ai punti vendita è quello di veder perire i libri cartacei. Secondo Giacomo, il primo a portare in Italia i libri in formato elettronico, invece « libri ed ebook continueranno a convivere così come la radio non è morta quando è arrivata la TV. Media diversi, per persone diverse. Ma la direzione è tracciata».

Certamente, l’ebook è comodo, è veloce, risponde all’esigenza di un mondo che è sempre di corsa e vuole risposte immediate. «I lettori ormai trascorrono decine di ore a settimana su Facebook, Instagram e blog vari, leggendo articoli e news sul proprio cellulare. Di contro in media leggono 1 libro all’anno. «L’unico settore fortemente in crescita è quello degli ebook di formazione e sviluppo personale: le persone sentono sempre di più l’esigenza di crescere e acquisire nuove competenze. E non le cercano in libreria, ma online». Cercano gli autori più esperti, i loro articoli, i loro profili e i loro libri. Gli autori, così come gli Editori, devono adattarsi velocemente a questa nuova realtà, o peseranno sempre meno nel panorama internazionale. Ed è in questo panorama che nasce il book influencer.

«Il “book influencer” è quella persona che – afferma Giacomo – attraverso i canali social e la propria autorevolezza è in grado di prendere un libro e farlo diventare Bestseller N.1 nelle Classifiche. Tra Facebook e Instagram io ho oltre 1.000.000 di follower e quando promuoviamo un libro viene subito scaricato da migliaia di persone».
Giacomo ha le idee molto chiare sui suoi obiettivi futuri come editore. «Dal 2002 abbiamo aiutato oltre 1.800.000 persone con i nostri libri. Da chi ha migliorato la propria autostima a chi ha acquisito nuove competenze professionali. Il nostro traguardo – precisa – è quello di raggiungere 10.000.000 di italiani. In un’Italia che legge poco, è un obiettivo molto ambizioso. Ma se ogni anno formiamo almeno 1.000 nuovi autori bestseller e ognuno raggiunge una media di 2.000 download, possiamo raggiungere questo fine in 5 anni »

A soli 2 giorni di distanza dall’intervista di Giacomo Bruno su Forbes è davvero un bel riconoscimento.

Scopri Bruno Editore:
www.brunoeditore.it 

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: