Foto Iniziale

Ebook vs Libro: 1 a 0 grazie a Dan Brown

Ciao ragazzi, oggi vi parlo di una rivoluzione avvenuta nel mondo dell’editoria in questi giorni.

L’attesissimo libro di Dan Brown, “The Lost Symbol”, in America sta andando meglio nella versione ebook per Kindle che nel classico formato cartaceo: nel primo giorno di vendita la versione ebook è al primo posto della classifica di Amazon mentre la versione cartacea si piazza al secondo posto.

"Lost Symbol", l'ultimo ebook di Dan Brown

Le motivazioni di questo successo sono sicuramente dettate dall’opportunità per molti lettori di appagare la propria curiosità sul romanzo senza dover attendere l’uscita nel proprio Paese.

Sembra, dunque, che i lettori si siano accorti delle potenzialità del formato digitale e che sia arrivato il giorno del riconoscimento del mondo dell’editoria per gli ebook.

Noi di Bruno Editore, primi produttori in Italia di ebook per Kindle, non possiamo che essere felici per questa notizia, ma soprattutto ci interroghiamo su un quesito: cosa succederà quando la diffusione degli ebook sarà realmente paritaria con la distribuzione delle copie cartacee?

A cura di Giacomo Bruno
Direttore dell’Osservatorio Ebook

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: