Come sviluppare potere personale attraverso l’autoascolto

Potere Personale - https://www.autostima.net/media/authors/vitale.png - https://www.autostima.net/media/authors/de-marco.pngLa più importante qualità per sviluppare Potere Personale è la capacità di  auto ascoltarsi perché senza contatto tra sé e sé, senza autoconoscenza è impossibile gestire la propria forza interiore e la propria energia. In altri termini, se non sai cosa vuoi sprechi tempo e risorse facendo ciò che non ti piace e spesso lamentando delle situazioni che vivi.

Di fatto le persone che maggiormente soffrono, sono proprio coloro che non sanno cosa vogliono nella vita. Queste soffrono in misura maggiore rispetto a quelle che hanno un obiettivo e non riescono a raggiungerlo. Le ultime hanno comunque un fine cui mirare, una meta, insomma guardano verso un traguardo; le prime invece si sentono spaesate e senza direzione, in questo stato si trascinano giorno dopo giorno apaticamente.

Se sai cosa vuoi, sei già a metà strada nel percorso verso il tuo obiettivo perché la chiarezza mentale costituisce il vero potere. Hai mai fatto caso che le persone maggiormente di successo sono coloro che sanno cosa vogliono? E se sai cosa vuoi, troverai anche un modo per andartelo a prendere. Se sai cosa vuoi e sei davvero intenzionato ad ottenerlo costruirai anche una strada laddove non esiste per raggiungere la meta. L’importante è sapere dove vuoi andare. Una volta scelta la direzione ti basterà tenere il focus sull’obiettivo ed allineare i comportamenti in maniera congruente al risultato che vuoi ottenere.

Semplice no? Per alcuni, se non molti, la questione invece è assai complessa perché, come dicevamo prima, non riconoscono neppure i propri bisogni e pertanto non sanno come soddisfarli. Nel nostro lavoro di Personal Life Coach, possiamo testimoniare che tra le persone più infelici ci sono quelli che non sanno chi sono, dove vogliono andare e cosa procura loro benessere.

Molti di questi (a dire il vero è la richiesta più frequente che ci viene posta) ci domandano: «Quale è la mia mission di vita, da dove dovrei iniziare?» È chiaro che, se questo problema è così diffuso, ha una matrice sociale e non è solo una questione personale.  In famiglia e a scuola ci insegnano magari le buone maniere, ma non ad ascoltarci. Diciamolo chiaramente: la società in cui viviamo non ci fornisce molti strumenti per imparare ad ascoltare i nostri bisogni.

Ed è per questo che in tanti si rivolgono ai terapeuti per chiedere loro cose che soltanto i soggetti in questione possono sapere e cioè cosa li rende felici. È un vero paradosso che ci si rivolga a qualcun altro per conoscere la riposta alla domanda: «Dimmi cosa mi piace» e questo la dice lunga sulla mancanza di educazione all’autoascolto ed auto accettazione. Se anche tu sei tra quelli che non sanno cosa gli piace e cosa vogliono, potresti cominciare a prendere familiarità con i tuoi desideri, incominciando a praticare qualche minuto di silenzio e di autoascolto.

Comincia a destinare qualche minuto ogni giorno all’autoascolto. Fai in modo che questo momento sia sacro e spegni tutti i dispositivi che potrebbero infastidirti. Scegli un luogo tranquillo e dì alle persone che vivono con te di non infastidirti per i prossimi 5 minuti. Mettiti in una posizione comoda.  Rilassati e chiudi gli occhi. Sposta l’attenzione sul tuo respiro. Dopo qualche secondo concentrati sulle sensazioni presenti interiormente. Sposta il focus ora sul tuo cuore. Non temere di trovare emozioni spiacevoli. Qualora dovessi incontrarle, accoglile semplicemente senza giudicarle. Osservale ed accettale con amorevolezza. Poi chiedi al tuo cuore: «Cosa potrei fare oggi per rendermi felice?» Attendi la risposta e poi riapri gli occhi tornando alle tue pratiche quotidiane.

Magari le prime volte ti risulterà difficile ascoltare la risposta oppure ti apparirà bizzarra, ma a lungo andare, praticando questa brevissima meditazione potrai allineare i comportamenti di vita a ciò che vuoi veramente, sperimentando una sensazione sempre maggiore di appagamento e potere personale. Questo esercizio è un piccolissimo passo alla scoperta di te stesso e dei tuoi sogni, ma se praticato con regolarità assicura tutti i vantaggi dell’autoconoscenza che come diceva già Socrate, è appunto Potere.

a cura di Umberto De Marco & Simona Vitale

Vuoi saperne di più? Scarica l’ebook completo: Potere Personale

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: