Come sviluppare il tuo potenziale creativo

Leonardo ScalaSono una persona che si emoziona spesso. Mi faccio prendere dall’entusiasmo all’uscita di un nuovo film girato con tecniche di ripresa innovative, mi piace quando vedo sugli scaffali di una libreria una copertina con qualche immagine suggestiva, adoro scoprire un sito internet con un design particolare che attira al primo sguardo…

Adoro tutto ciò che è creativo perché ho familiarità con il processo emozionante che porta una mente fantasiosa a concretizzare un’idea, un’immagine astratta e sfuggevole.

È la magia di chi ha imparato a dominare l’immaginazione, dove il sapersi divertire è un fattore importante tanto quanto l’essere disciplinati e costanti.

Lavoro spesso con software di grafica digitale e ogni volta che devo iniziare un nuovo progetto, so‚ che per concretizzare ciò che nasce dalla mia mente devo sempre tener conto degli accorgimenti e trucchi che mi permettano di raggiungere i miei obiettivi senza troppe distrazioni.

Ecco i tre pilastri che sostengono una mente creativa e prolifica:

Gestione del tempo efficace

Prima di cominciare qualsiasi lavoro, è bene conoscere quali saranno i nemici che intaccheranno la nostra buona volontà: procrastinazione, deviazioni e false priorità. Una pianificazione accurata permette di evitare quasi completamente questi ostacoli. Gestire il proprio tempo è un po’ come gestire se‚ stessi, adattando uno stile di vita mirato a creare buone abitudini ed eccellenti propositi.

Strumenti adatti

Esistono strumenti che aiutano a concretizzare, visualizzare, sbloccare la mente: sono un enorme vantaggio e aiuto. Bisogna sempre chiedersi se sono di veloce utilizzo e che siano sufficientemente collaudati. A volte un semplice post-it è tremendamente più utile di un portatile di ultima generazione. Ciascuno verifichi per se’ stesso ciò che rende il lavoro più semplice e non bisogna lasciarsi ingannare da mode o tendenze.

Auto motivazione e tanta azione

Molte volte l’azione precede la motivazione, non il contrario. È un errore aspettare l’ispirazione per iniziare a lavorare su qualcosa. Le persone creative e con esperienza non credono tanto nell’ispirazione quanto in perspicacia e auto motivazione. Per arrivare in fondo ai propri obiettivi bisogna agire molto eliminando dal proprio cuore qualsiasi paura d’insuccesso.

La creatività è un’energia che s’impossessa di noi quando ha bisogno di prendere forma, se la nutriamo e cerchiamo di incanalarla in una direzione sarà lei a guidarci per farci capire cosa dobbiamo fare per perfezionarla! Non sottovalutare i “sintomi” della creatività, è probabile che la natura voglia replicare la bellezza in tutte le sue varianti e scelga te per portare a termine la sua missione!

 
A cura di Leonardo Scala

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: