Come diventare scrittori: autori si nasce o si diventa?



Molti dicono che scrittori si nasce e non si diventa. La verità è che in campo editoriale il più delle volte qualsiasi aspirante autore sulla faccia della terra, nonostante sia mosso da forti motivazioni, pensa di non essere capace di scrivere un libro. E’ questo il limite più grande di qualsiasi scrittore.

Noi esseri umani, in quanto tali, siamo pieni di pregi e difetti. Ci sentiamo adrenalinici quando si tratta di prendere in mano il nostro desiderio editoriale, ma quando poi ci troviamo con le dita sulla tastiera e il foglio bianco di Word davanti a noi, ci sentiamo inadatti e lì iniziano a sorgere i primi dubbi.

Sapevi che il celebre autore americano Stephen King, reso celebre grazie al suo famoso romanzo “Shining”, ha rischiato di non veder mai pubblicato il suo primissimo progetto editoriale “Carrie” perché, sentendo che non era “abbastanza”, aveva gettato il manoscritto nel cestino dei rifiuti?

Fortunatamente ci pensò sua moglie Tabitha, a recuperare i fogli dal cestino e a riordinarli, così da mettere insieme la prima bozza ufficiale del primo manoscritto mai pubblicato da King.

Vuoi sapere per quale motivo King non provò mai ad avanzare la candidatura del suo libro verso qualche casa editrice? Perché era dell’idea che la stesura di quel romanzo durava ormai da troppo tempo e che non era mai “abbastanza” per promuoverlo verso il grande pubblico.

Ora, se anche tu ti sei mai trovato a cestinare pagine e pagine di scritti perché ritenevi che non fosse mai “abbastanza” per i tuoi futuri lettori, allora come avrai capito da questo aneddoto di Stephen King, il pensiero di non essere abbastanza bravo nello scrivere il libro è un pensiero che hanno avuto tutti, a cominciare dai numero 1 mondiali.

La domanda da farsi è: come si fa per abbattere una volta per tutte questa convinzione e tornare a battere sulla tastiera con ancora più convinzione di prima?

Il primo modo consiste nel trovare qualcuno di cui ci fidiamo a cui far leggere il proprio manoscritto.

Se ci pensi bene, questa è la soluzione più rapida ed efficace per sapere se il nostro testo arriva davvero al cuore delle persone. Prendiamo il caso di King. Come faceva la moglie a sapere che il testo era davvero valido e che di conseguenza meritava davvero una chance.

Semplice. Stephen King, prima di pubblicare un libro, aveva fatto leggere la prima stesura del suo manoscritto ad una persona molto vicina a lui, di cui si fidava e che non gli avrebbe mai mentito. Guarda caso, quella persona era proprio sua moglie Tabitha.

Una volta trovata questa persona, il secondo step consiste nel chiedere a questa persona di essere spietatamente sincera con te.

Secondo te, se alla moglie di Stephen King non fosse piaciuto il suo romanzo, oltre a dirglielo magari con tatto, avrebbe mai pensato di recuperarlo dal cestino dei rifiuti e a sistemarlo così da renderlo una prima bozza da proporre alle case editrici? Chiaramente no.

Ecco perché è bene che la persona a cui chiediamo di leggere il nostro manoscritto sia una spietatamente sincera e capace di dire sempre la verità, anche la più scomoda: perché senza una persona così, nessuno scrittore può sapere se il proprio manoscritto arriva davvero al cuore delle persone oppure no.

Infine, una volta letto il manoscritto ed esposto il proprio sincero parere, se quest’ultimo è di vero apprezzamento, rimane solo una cosa da fare…

Pubblica il tuo manoscritto ed investi le tue risorse nel capire come renderlo Bestseller su Amazon a tempo di record.

L’errore che molti aspiranti autori fanno è quello di pensare che se un libro è bello, è scritto bene, arriva al cuore delle persone, allora avrà successo e venderà da solo. SBAGLIATO.

Se hai un libro capolavoro e nessuno lo conosce, è come avere una Ferrari parcheggiata nel garage di casa che nessuno però può ammirare. Ha senso secondo te? La risposta è quella che pensiamo entrambi.

E’ per questo che ho deciso, in qualità di editore super esperto di Amazon, di fornirti “le chiavi” del successo editoriale svelandoti la formula che qualsiasi aspirante autore può utilizzare per diventare Bestseller su Amazon a tempo di record.

Tieni sempre a mente la similitudine libro-Ferrari. Non ha senso avere un libro capolavoro tra le mani e non dare a nessuno la possibilità di goderselo. Ecco perché al prossimo corso Numero 1 ti spiegherò passo passo come far uscire la tua fuoriserie dal garage di “paure” in cui si trova e farla viaggiare “all’aria aperta”.

Ci vediamo in aula,
Giacomo Bruno

[Ultimi Posti] Prenota il tuo biglietto per Numero1™  >>
Come Scrivere un Libro e Diventare Autore Bestseller

scrivere un libro





Aggiungilo al carrello e scaricalo in 60 secondi!
Come scrivere un libro di 100 pagine in 10 ore anche se parti da zero e non hai tempo.
Acquista




Lascia il tuo commento

commenti

Vuoi Scrivere un Bestseller?

Scopri il nuovo corso di Giacomo Bruno per diventare Autore Bestseller.

Prenota una Copia OMAGGIO:



Prenota una copia omaggio del nuovo libro Scrittura Veloce!

Archivio Articoli: