Foto Iniziale

Come descrivere le attitudini personali nel Curriculum Vitae

I curricula sono spesso freddi e senza mordente, i selezionatori si ritrovano a dover “giudicare” le competenze di una persona da poche righe. Come fare allora per risaltare agli occhi dei potenziali datori di lavoro?

Il documento che si invia alle aziende con la speranza di essere convocati ad un colloquio conoscitivo deve incuriosire il lettore, fare in modo che possa esclamare alla fine della lettura: “Interessante, voglio conoscere questa persona!”

Solo da poco tempo capita di leggere in un curriculum le attitudini personali e caratteristiche del candidato. Sono fondamentali per la selezione: far capire al lettore chi siamo e quali caratteristiche si possiedono può far la differenza tra un colloquio e un’archiviazione perenne del nostro profilo.

Occorre quindi analizzare le proprie capacità e farle risaltare in un paragrafo a parte nel curriculum vitae.

Riporto il paragrafo che utilizzo nel mio curriculum e che mi ha portato ad ottenere grandi risultati rispetto ai miei curricula sprovvisti di tale sezione e ai curricula di altri candidati. Queste sono solo alcune caratteristiche: molte altre se ne possono aggiungere, stando attenti a non appesantire troppo il documento.

ATTITUDINI PERSONALI
“Cordiale con i colleghi, gentile, puntuale, ordinato, attento alle esigenze dell’azienda e soprattutto dei clienti, propenso a collaborare con la Direzione e con i colleghi, orientato al lavoro per obiettivi.”

Con due semplici righe aggiunte al curriculum classico si fanno conoscere al selezionatore le nostre peculiarità, come ci rapportiamo con i colleghi e con la Direzione e la predisposizione a lavorare per obiettivi.

Quindi, non solo nel curriculum illustriamo il percorso formativo e professionale, ma comunichiamo anche chi siamo come persone. Sicuramente è molto meno impersonale e più efficace agli occhi del selezionatore.

Un buon vocabolario aiuta tantissimo nella ricerca degli aggettivi corretti per meglio descrivere le attitudini personali nel posto di lavoro. Dedicare il giusto tempo alla ricerca di queste caratteristiche permette di preparare un buon curriculum, accattivante e interessante.

Dopo aver scritto la sezione “attitudini personali”, occorre rileggerlo: quando si è convinti che le caratteristiche descritte rispecchino la nostra personalità, anche lavorativa, il lavoro è concluso.

A cura di Claudio Casula
Autore di Trovare Lavoro in Azienda

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: