Foto Iniziale

AdSense: Guadagni non solo con gli Annunci Pubblicitari

Dopo aver pubblicato il mio ultimo articolo, AdSense è il migliore Programma Pubblicitario Pay per Click ancora una volta ho ricevuto in privato tante email. Devo dire che mi fa molto piacere ricevere le vostre domande, i vostri pareri, richieste d’aiuto e quant’altro. Quello che ho notato sentendo molti ragazzi è che c’è un’idea generale di AdSense molto limitata. In particolare per diverse persone AdSense è catalogato come un semplice Pay per click. Tutto ciò mi offre molti spunti per chiarire meglio la situazione. Chi ancora non lo sa, scoprirà un qualcosa che è molto più di un programma pubblicitario.

Non parlo dei guadagni, sebbene siano i migliori della categoria, parlo delle features di AdSense. Google è una delle aziende più dinamiche al mondo, ogni cosa che propone è all’avanguardia e si trasfoma inevitabilmente in un successo. Pochi giorni fa c’è stato un servizio su MTV, dove il programma di Fabio Volo, Italo Americano, mostrava la sede di Google in una giornata di lavoro.

Mi aspettavo di vedere gente lavorare sodo, geni dei computer che sudavano senza sosta, invece ho visto delle cose impensabili. C’erano degli ingegneri che giocavano a pallavolo, frigoriferi e distributori senza monetine, sale da biliardo stupende, biciclette in giardino incustodite, un parco meraviglioso. In Italia quanto durerebbero le biciclette prima che qualcuno decida di portarsele a casa? Ingegneri e dipendenti sono liberi di scegliere il proprio orario di lavoro, e lavorano in termini di risultati ottenuti, non esistono i cartellini da timbrare ora dopo ora. Questo video fa capire in che Paradiso è nato AdSense.

E’ inutile ammetterlo. Google è avanti, e di parecchi anni. Loro quando ricevono un curriculum non chiedono età e sesso, o di che razza sei; proprio perchè puntano ai risultati, non gli interessa chi sei o da dove vieni, vogliono solo persone capaci. In Italia tutti dicono che nella maggior parte dei casi i raccomandati vanno avanti, e quelli bravi si trovano disoccupati. C’è una bella differenza tra noi e loro, e i risultati parlano da soli.

Ho parlato dello stile professionale di Google proprio per mettere in evidenza come questo modo di lavorare porti a risultati concreti. Ma loro non si accontentano mica; sono sempre alla ricerca di un continuo miglioramento, sono dinamici. Nel corso degli anni sono state implementate in AdSense una serie di caratteristiche straordinarie. Non ci sono solo gli annunci pubblicitari!

AdSense per la Ricerca
Puoi offrire ai visitatori del tuo sito un box per cercare all’interno delle tue pagine, ed essere pagato per ogni click ricevuto sui risultati sponsorizzati. Nessuna competenza di programmazione richiesta; semplicemente incolli un codice e il tutto è pronto in 5 secondi. Si tratta di un servizio estremamente utile, fondamentale per un sito ricco di contenuti. E vieni anche pagato! AdSense per la Ricerca è stato migliorato anno dopo anno, ed ora è veramente un gioellino. Anche la Bruno Editore ha scelto questo sistema per le ricerche interne al blog e al sito di Autostima.net; non si sprecano neppure risorse o traffico web. E i risultati sono accuratissimi, proprio come quelli di Google, il migliore motore di ricerca esistente.

AdSense nei Feed
E’ molto recente la possibilità di inserire gli annunci pubblicitari di AdSense nei feed del proprio blog o sito di contenuti. Oramai si tratta di un fenomeno di diffusione incredibilmente importante e Google ha risposto con un’altra idea geniale. Il tutto è ancora in fase beta, ma si tratta di una rivoluzione.

Affiliazioni
Google ha da poco eliminato i referral, ovvero la possibilità di proporre dei prodotti e guadagnare delle commissioni. Sono stati levati perchè tra pochi giorni ci sarà un’altra novità che rivoluzionerà ulteriormente AdSense. Google sta per mettere in moto la sua rete di Affiliazioni; e già si parla di monopolio assoluto del mercato. Sarà possibile pubblicizzare migliaia di prodotti e guadagnare in percentuale. Google ha infatti acquisito Doubleclick per 3,1 miliardi di dollari.

AdSense per i Contenuti Mobile
AdSense permette di fare soldi anche con i siti web per cellulari e palmari. Questo mercato è molto in crescita e Google non poteva non proporre qualcosa.

C’è ancora tanto da dire, non ci sono solo gli annunci testuali! Ci sono quelli grafici, quelli video! Ormai AdSense è un valore aggiunto per ogni sito, accostare il proprio nome a quello di Google è una garanzia di guadagno per i webmaster, e di sicurezza per i visitatori. AdSense contestualizza la pubblicità e completa i siti web, offrendo valide alternative a chiunque visualizzi gli annunci.

Spero di aver chiarito che non si tratta di un semplice Pay Per Click, ma che siamo di fronte a un mondo complesso pieno di qualità e sorprese, una vera e propria possibilità di guadagno. Vuoi sapere proprio tutto su AdSense? Vuoi non limitarti alla teoria e passare subito alla pratica e crearti un reddito consistente mese dopo mese? Ti rimando al mio libro, La Torre di AdSense, che ti spiega in maniera semplice e pratica tutto quello che devi sapere sull’incredibile mondo di AdSense.

A Cura di Marco De Carlo,
Autore di “La Torre di AdSense”

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: