Web Marketing è Guadagnare Online?

Foto Iniziale

GIACOMO BRUNOCiao ragazzi, Alessandro Sportelli, esperto di web marketing e gestore del Web Marketing Forum, mi ha segnalato un articolo molto interessante sul tema “Il Web Marketing NON è il guadagno online”.

Da appassionato di queste tematiche non potevo che dare spazio a questo acceso dibattito.

La questione di Alessandro è questa: “Sono davvero stanco. Accade quasi ogni giorno che mi contattano ragazzi che identificano il Web Marketing o Internet Marketing (e chi se ne occupa) con il “guadagno online” […] L’obiettivo del web marketing NON è fare soldi. L’obiettivo del web marketing è Offrire Valore. STOP. I soldi arrivano come naturale conseguenza dell’offerta di valore. NON esiste guadagno online e offline senza valore!

Importanti anche i contributi dei partecipanti al forum. Robin Good dice: “Approcciando il marketing come veicolo di comunicazione e condivisione di reale valore si crea una tale fiducia ed apertura nei confronti dei propri fans che il vendere poi loro eventuali conoscenze diventa una conseguenza naturale delle loro richieste e non più un opera di abile vendita da parte tua.

Enrico Madrigrano, che io considero come il pioniere del Web Marketing in Italia, scrive: “Fare web marketing significa creare valore costruito su “misura” intorno ai bisogni/desideri del cliente/mercato, dopo ripetuti test, verifiche e sperimentazioni. “Fare soldi” significa solo “vendere” a chi vuole comprare, anche in poco tempo e anche se non c’e’ nessuna creazione di “valore aggiunto” […] I due concetti quindi, “fare soldi” e “fare web marketing” vanno perfettamente a braccetto… a patto che siano ben differenziati da chi li propone.

Tra gli altri anche Marco De Veglia, esperto di marketing, dice: “Non capisco il motivo di demonizzare il guadagno online o il “fare soldi”. Perche’ se fai un lavoro (es: webmarketing) e non ci guadagni, significa che il mercato non giudica che tu sia bravo. Ma se e’ cosi’, che senso ha che tu parli di webmarketing? Quindi e’ evidente che chi parla con cognizione di causa di webmarketing deve anche essere uno che guadagna online. Certo, puo’ guadagnare come “consulente di webmarketing” ma se e’ veramente bravo, dovrebbe usare il suo know-how per creare dei suoi business online. Si sa che chi non sa fare, di solito fa il consulente (tanto i clienti non capiscono niente).

Di grande interesse anche la visione di Carlo D’Angiò sul suo blog: “Se ti stai chiedendo cosa c’è di sbagliato a guadagnare soldi online e perché lo Sportelli ne ha fatto una questione etica, la mia risposta è che non c’è niente di sbagliato. Solo che il mercato online è così facilmente accessibile che chiunque può entrare, millantare competenze e compromettere l’immagine di chi invece lavora con professionalità e coscienza. […] Guadagnare o fare soldi online non sono attività di magia nera, ma semplicemente delle auspicate conseguenze del Web Marketing, quello che ognuno spera possa succedere dopo avere fatto del buon marketing sul web. Robin Good fa soldi online con gli AdSense. Il Tagliablog fa soldi online vendendo spazi pubblicitari. Enrico Madrignano fa soldi online vendendo corsi di formazione.

Il valore è un concetto elevato che alla fine si misura con i soldi. I clienti non acquistano prodotti o servizi, acquistano ciò che ricavano dai prodotti o dai servizi. Non comprano farmaci, ma le cure, non le coperte, ma il calore. Non acquisto un servizio di indicizzazione per vedermi nella prima pagina di Google, ma per avere traffico targhettizzato che si possa convertire in clientela e, quindi, in soldi sonanti.

Era da tempo che non si leggevano spunti così interessanti, con personaggi di tale rilievo nei commenti.

Quante volte su questo blog abbiamo parlato dell’importanza di creare valore per gli altri? Segui le tue passioni, ama il tuo lavoro, e il successo arriverà di conseguenza.

Personalmente, ritengo che che ci sia molta confusione. Forse perchè tanti che si occupano di guadagno online si fanno chiamare “internet marketer“. E forse perchè tanti che fanno web marketing lo fanno per soldi. Ma non sempre è così e Alessandro porta la sua diretta testimonianza.

E’ anche vero che chi vuole fare soldi online dovrà necessariamente acquisire competenze di web marketing. Ma non viceversa: infatti chi fa web marketing non necessariamente si occupa di guadagno online o ha questa finalità. Ed è giusto fare chiarezza su questo punto e sottolineare la giusta distinzione.

Il web marketing è un mezzo (o una serie di strumenti e competenze) che portano ad un risultato. Il risultato dipende dall’obiettivo che può essere creare valore, o fare posizionamento, fare soldi, curare il proprio Brand o può essere qualsiasi altro. Il “guadagno online” è semplicemente uno dei possibili obiettivi.

Dunque se la matematica non è un’opinione, la mia conclusione è una sola e corrisponde alla tesi di Alessandro Sportelli: Il Web Marketing NON è il guadagno online.

Ad ulteriore conferma voglio portarvi un esempio personale: il 31 Gennaio 2009 noi taglieremo dal nostro catalogo i nostri famosi videocorsi in DVD. Da un punto di vista del “guadagno online” questo è una pazzia, perchè significa tagliare un terzo dei nostri introiti.

Ma il nostro obiettivo di marketing, web e non web, è orientato alla qualità, al valorizzare i nostri autori e i loro ebook, e al posizionare il brand Bruno Editore come simbolo degli ebook per la formazione. Per la nostra etica questo ha più valore dei soldi e del guadagno.

Chi non ha capito questo, sarà fuori dal mercato molto presto perchè non è in grado di creare valore per i propri clienti.

E tu che ne pensi? 😉

Che ne pensano autori come Daniele D’Ausilio, Massimo D’Amico, Lorenzo De Santis, Paolo Console, Marco De Carlo, Vincenzo Iavazzo, Simone Caracciolo, Pasquale Miele e altri esperti di internet?

E che ne pensano gli esperti di The Secret of The Web Italo Cillo, Italo Pentimalli, Marco De Veglia, Giulio Marsala, Silvia Minguzzi, Piernicola De Maria, Matteo Salvo, Roberto Re, Livio Sgarbi?

Fatemi sapere i vostri commenti.

A cura di Giacomo Bruno

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: