Foto Iniziale

Vuoi diventare un vincente nella vita? Fai queste cinque banali cose… -Parte prima-

Molto spesso le persone vanno alla ricerca di effetti speciali in grado di cambiare, in meglio, la loro vita. Cercano chi sa quali strane formule magiche per trasformarsi da perdenti in vincenti. Per trasformare la loro spesso, piatta esistenza.

Mi ricordo che quando ero a Parma (qualche secolo fa), ad imparare il mestiere delle “public relations”, Antonio, l’allora Account Supervisor dell’agenzia in cui lavoravo, mi ripeteva costantemente:

“Giancarlo, se un giorno vuoi diventare un vincente nella tua vita, ricordati di fare con costanza le cose banali. Fai e metti in pratica quelle cose che tutti vedono, ma che proprio perché banali, non tutti fanno”.

Poi, dandomi una pacca sulla spalla, terminava il discorso dicendomi: “Le cose banali sono il sale della vita. Non aver timore di fare le banalità. Anzi, oltre a farle, mettici costanza e ripetizione, sino alla perfezione. Ti sorprenderai di scoprire quanto siano efficaci”.

Debbo molto ad Antonio, così come a Valter (l’allora Art Director dell’agenzia), che ho entrambi citati e ringraziati nel mio ebook PENSO POSITIVO. Debbo molto ai loro insegnamenti. Così semplici, così facili da capire, così… banali ed efficaci al tempo stesso.

Se anche Tu Vuoi provare a diventare un Vincente nella vita, dammi retta e fai queste cinque banali cose per migliorare la Tua capacità relazionale, comunicativa, motivare Te stesso, i Tuoi collaboratori, i Tuoi clienti e le persone che Ti stanno intorno.

Come Antonio e Valter li hanno regalati a me, oggi io li regalo a Te. Usali e mettili in pratica ogni giorno.

Eccoti i primi tre banali consigli per provare a diventare un Vincente, nei prossimi giorni pubblicherò gli altri due:

  1. Impara ad ascoltare le persone intorno a Te. Può sembrare banale, ma la maggior parte delle persone non lo fa. Faccio sempre un gioco e chiedo alle persone con le quali lavoro queste domande: quanti occhi hai? Quante orecchie hai? E adesso dimmi, quante bocche hai? Scommetto che anche Tu hai risposto due orecchie, due occhi ed una sola bocca.

C’è un motivo per il quale abbiamo due orecchie, due occhi ed una sola bocca, dobbiamo imparare ad Ascoltare di più, Osservare di più e Parlare di meno.

Consiglio banale n° 1: per imparare ad ascoltare in maniera attiva il Tuo cliente, il Tuo partner, il Tuo collaboratore, Tuo figlio, ecc. smetti immediatamente di fare tutto quello che stai facendo, alza il Tuo viso e guardalo negli occhi, ruota il Tuo corpo nella Sua direzione e digli, chiamandolo per nome: Ti ascolto Giancarlo, dimmi tutto;

  1. Impara a sorridere ed essere gentile. Non so Te, ma io ogni giorno incontro una marea di persone incavolate nere. Non sorridono mai, non salutano mai per primi, non sono gentili e neppure disponibili, né con i loro clienti né tantomeno con il proprio personale o con i propri famigliari. Se fai così anche Te… CAMBIA! Oppure a cambiare sarà il Tuo Cliente.

Ma Tu, vorresti essere servito da qualcuno che è sempre incacchiato nero? IO NO, e scommetto neppure i Tuoi clienti.

Consiglio banale n° 2: per imparare a sorridere, comincia a farlo tutte le mattine davanti allo specchio. Fai come ho imparato io: 2 minuti di sorrisi e poi, quando esci da casa, comincia a sorridere a tutte le persone che incontri. Dì loro buongiorno e sorridi, non avere paura di fare brutte figure, a poco a poco, la gente Ti risponderà;

  1. Impara a conoscere la Mappa del Mondo delle persone che hai davanti. I clienti, così come le persone, non sono tutte uguali. Non puoi avere un metodo standardizzato per trattare e comunicare con tutti, nel solito modo. In comunicazione non funziona così.

Ogni cliente ha la Sua Mappa del Mondo e se Tu Vuoi entrare più facilmente in empatia con lui, devi imparare a riconoscerla: ci sono clienti visivi, auditivi e cinestesico sensoriali (queste tre griglie valgono per qualsiasi persona con cui entri in contatto).

Ognuno di loro interpreta le cose che gli accadono intorno in modo diverso, in maniera soggettiva. Ognuno di loro usa un linguaggio e dei termini che gli sono più congegnali… fai uno sforzo ed impara a riconoscerli.

Consiglio banale n° 3: per imparare a riconoscere le mappe dei Tuoi clienti, inizia con un esercizio semplice, stai attento alle parole che usano. Le frasi e le parole che usano, possono fornirti moltissime informazioni sulle persone che hai davanti, soprattutto dirti in quale modalità siano in quel preciso momento. Focalizzati sui termini che ripetono più spesso e poi prova a ricalcarli nella Tua conversazione con loro.

Comincia a mettere in pratica ogni giorno questi primi tre consigli. Fallo con costanza e perseveranza. Ricorda, ogni giorno fai queste tre banali cose:

  1. Ascolta le persone che hai intorno;
  2. Sorridi e sii sempre gentile;
  3. Sforzati di capire la persona che hai davanti;

Nel prossimo articolo Ti parlerò di altri due banali consigli: motivare Te stesso prima di motivare gli altri e mettere Passione ed Entusiasmo in tutto quello che fai.

Approfitto per ricordare a tutte le amiche ed amici del blog, che se qualcuno vuole organizzare una delle mie conferenze nella Sua città, può contattarmi a questa email info@giancarlofornei.com

Piaciuti i primi tre consigli? Scommetto che li hai trovati molto banali… Lasciami un commento al post e fammi sapere se li applichi nella vita quotidiana.

A Cura di Giancarlo Fornei
Formatore Motivazionale & Mental Coach
“Che aiuta le persone a raggiungere un obiettivo in 5 passi”
Autore di “Penso Positivo”

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: