Foto Iniziale

Stampante 2.0 per Ebook: arriva a inizio 2009?

GIACOMO BRUNOCiao ragazzi, lo scorso 18 agosto vi ho parlato della stampante per ebook, “Espresso”, una stampante professionale che funziona in modo molto semplice: tu gli dai il file del tuo ebook e lei ti crea un libro a colori, perfettamente rilegato, con tanto di copertina a colori!

Il costo non è certo alla portata di tutti, a partire da 50.000 dollari, ma noi ci stiamo pensando seriamente per il nostro business. Stiamo aspettando di vedere all’opera la versione 2.0 che avrà tante novità, maggiore potenza, dimensioni ridotte, tempo di produzione capace di creare un libro di 300 pagine in soli 3 minuti, ad un costo di 1 centesimo per pagina!

Espresso Book Machine 2.0

Espresso Book Machine 2.0 - Clicca per ingrandire

Oggi, un mio contatto americano mi ha inviato una foto in alta risoluzione e mi ha fatto sapere che “While the 1.5 model was a limited production model, version 2.0 for commercial distribution is in development and will be available around the first quarter of 2009. Pricing details for the 2.0 are not available at this time. They will offer both purchasing and leasing options.

Traducendo: il modello 1.5 attualmente distribuito nella maggiori Università degli Stati Uniti è stata un’edizione limitata, attualmente non in commercio. Mentre la versione 2.0 (nella foto) è in fase di sviluppo e sarà pronta per il primo trimestre 2009. Ancora nessun dettaglio sui prezzi, ma in ogni caso sarà possibile acquistarla in contanti o prenderla in leasing, così da scaricare e ammortizzare i costi nel corso degli anni di utilizzo.

Diventano dunque ancora più valide le considerazioni di alcuni Autori. Giancarlo Fornei scrive “Mi si è accesa una lampadina: acquistiamo la stampante con l’azionariato tra Autori. 50 autori per 1000 dollari a quota parte!!! Facciamo gestire e lavorare la stampante come Bruno Editore. Lasciamo una quota parte degli utili alla Bruno Editore per l’operatività e gli utili, dedotte le spese vive di gestione (carta, toner, manodopera, ecc,) vengono ripartiti a fine anno tra i 50 soci.

Anche Gianpiero Turletti scrive “Prodotti ad elevato contenuto tecnico/tecnologico sono destinati ad essere “soppiantati” in breve tempo, o da versioni successive, o da altri, che utilizzano tecnologie ancora più innovative. Ecco, quindi, che la formula dell’abbonamento ha contentito a molte imprese di risolvere queste problematiche: disponibilità, a costi decisamente più contenuti, di avere apparecchiature sempre aggiornate. Al limite, se proprio si volesse disporre dell’opzione giuridica d’acquisto sul prodotto, si potrebbe pensare alla locazione finanziaria (più comunemente nota come leasing).

Certamente una riflessione è da fare: la stampante di ebook segna un ritorno al passato a favore dei libri, oppure rappresenta un’opportunità concreta per il futuro degli ebook?

Da un lato è facile arrivare alla conclusione che i libri siano ancora il formato preferito (e sicuramente ad oggi è così per il 99% delle persone, dati alla mano) e che tutti i vantaggi sul risparmio energetico e cartaceo (e di alberi abbattuti!) che gli ebook garantiscono siano un controsenso rispetto alla finalità della stampante.

Ma la realtà è un’altra: quando questa stampante sarà diffusa, gli editori troveranno finalmente il coraggio di trasformare in ebook tutti i loro libri.

E sicuramente porterà ad un grande risparmio energetico e cartaceo, infatti la situazione attuale dei libri cartacei è abbastanza vergognosa:
– ogni anno vengono pubblicati circa 60.000 nuovi libri
– il 60% di quei libri non vende neanche 1 copia
– il 35% della tiratura totale di libri finisce al macero

Invece Stampare on-demand significa enormi risparmi per le case editrici: nessun magazzino, nessuna distribuzione, nessuna stampa, niente spedizione e l’abbattimento di tutta una serie di costi. E quando aziende da milioni di euro potranno risparmiare il 90% dei costi lo faranno senza pensarci due volte.

Dunque la stampante di ebook costituirà, a mio giudizio, una forte spinta al mercato degli ebook e all’auspicato sorpasso dei libri.

Nell’attesa di altre news, noi della Bruno Editore continuiamo a seguire ogni giorno con molta attenzione lo straordinario settore degli ebook, e per ora continueremo a leggere i nostri amati libri elettronici su PC, Ebook Reader (CyBook, Kindle…) e altri dispositivi tecnologici (Iphone, Librofonino…).

Per chi ancora non avesse visto la stampante per ebook all’opera, eccovi il video:

A presto!
Giacomo Bruno

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: