Rendite Automatiche con AdSense. Ancora non lo usi?



Sono Marco De Carlo, un nuovo autore della Bruno Editore. Sono contentissimo di far parte di questo gruppo, ho 23 anni e sono un laureando in Ingegneria Elettronica. Sin dai primi anni di internet, quando avevo più o meno 12-13 anni, sono rimasto attratto dai siti web e dalla loro importanza. Ci vedevo tante potenzialità, tante possibilità di sviluppo.A quei tempi non si sapeva nulla di Google, eBay aveva qualche centinaio di iscritti e i siti online erano davvero pochi. Nel corso di tutti questi anni ho coltivato la mia passione per il web che, al giorno d’oggi, rappresenta il mio lavoro, l’ambito su cui si muove la mia società.

Non ho paura del futuro; la mia laurea in elettronica offre garanzie e il mio lavoro mi da molta soddisfazione. Con i miei siti ho avuto la fortuna di vivere in prima persona tutte le evoluzioni che il web ha avuto.

Mi sono sempre interessato di Pubblicità Online; e questa ha avuto diversi cambiamenti. La pubblicità rappresenta una buona fetta dei miei guadagni.

All’inizio il problema era trovare degli sponsor, le commissioni erano ridicole ed era difficile guadagnare cifre sostanziose se non si aveva una mole impressionante di visitatori.

Tutto è cambiato quando Google ha deciso di lanciare il suo programma pubblicitario, ovvero AdSense, il gemello di AdWords. AdSense permette di pubblicare gratuitamente sul tuo sito dei link pubblicitari in tema con l’argomento trattato sulle tue pagine.

Ogni volta che un utente clicca su uno di questi link tu percepisci una commissione. Non devi spendere nulla, puoi solo guadagnare!

Questo programma ha cambiato la mia vita, ha fatto salire alle stelle le commissioni mie e di molti altri webmaster.

E’ stato un gran successo di Google, molte persone dicono che AdSense sia presente in un sito su due; eppure c’è chi guadagna e chi lo critica.

Io penso personalmente che sia il metodo più semplice e veloce per guadagnare attraverso un sito web. Ci sono tanti modi per guadagnare, ma questo è senza dubbio quello con cui io mi sono trovato meglio, il più immediato, quello veramente alla portata di tutti.

Non bisogna preoccuparsi di trovare gli sponsor; è Google che li porta nel tuo sito. La contestualità della pubblicità garantisce una quantità innumerevole di click, e i compensi variano da pochi centesimi fino a diversi dollari per click.

Un click è un’azione banalissima, non comporta nessuna spesa per l’utente. Chiunque navigando in internet clicca sui link diverse volte. Considerato questo e considerato che si possono percepire anche due-tre dollari per un solo click è evidente che si tratta di un qualcosa da sfruttare a dovere.

Alla fine della giornata puoi guadagnare 50-100 dollari senza aver fatto nulla, mentre sei in vacanza o stai dormendo.

Molti criticano AdSense perchè guadagnano poco. In effetti ci sono dei segreti che possono fare la differenza tra un sito che guadagna poco e un altro che guadagna molto.

Navigando in internet vedo troppi errori di posizionamento degli annunci, colori sbagliati, formati inadatti. Io stesso all’inizio guadagnavo meno di un dollaro al giorno. Sembra impossibile ma dopo alcune modifiche, e con l’aumento dei visitatori, ho migliorato di oltre 100 volte i risultati.

Nel mio libro, “La Torre di AdSense“, spiego passo passo tutti i segreti raggiungere questi risultati, in maniera semplice e chiara. Anche se non sai nulla di AdSense, anche se non hai o non sai realizzare un sito; io ti insegno a creare il tuo sito web, riempirlo di contenuti e guadagnare con AdSense.

Puoi creare il tutto in 5 minuti! Scoprirai le giuste tecniche, come e dove posizionare gli annunci pubblicitari, quali formati e colori usare.

Sono tutte tecniche dei più grandi guru americani di AdSense che ho testato in prima persona con ottimi risultati. Sono il frutto di anni di esperienza, successi e fallimenti. Inoltre, se ancora non lo sai, imparerai con estrema facilità il linguaggio Html, strumento indispensabile per riuscire a muoversi in internet.

Oltre a tutto questo potrai scoprire come creare contenuto per il tuo sito web e come ottenere visitatori. Trasformerai il tuo sito in una miniera d’oro automatica! C’è tutto quello che ti serve per partire e iniziare a guadagnare in 5 minuti.

Credo fortemente in questo programma pubblicitario, e dato che voglio farti capire che se sai le cose giuste e utilizzi le tecniche adatte i risultati arrivano, ti presento uno screenshot dei miei guadagni. L’ho appena realizzato, come vedi l’immagine riguarda solo gli ultimi giorni.

Considera che a Luglio molta gente è già in vacanza e che quindi i guadagni in questo periodo sono leggermente inferiori alla media.

Anche il dollaro debole ha limitato lievemente i guadagni; nei mesi lavorativi le cifre sono più elevate. Ci tengo a precisare che non faccio nessuno sforzo per ottenere questi soldi; sono rendite automatiche. E’ stato necessario solo un piccolo sforzo iniziale di creazione del sito web, ma ora il tutto va da solo.

E voglio anche dirti che anche tu puoi arrivare facilmente a queste cifre. Puoi addirittura superarle!

Ti ho convinto ad interessarti seriamente ad AdSense?

A Cura di Marco de Carlo
Autore de “La Torre di AdSense





Aggiungilo al carrello e scaricalo in 60 secondi!
I Segreti e le Strategie dei più Grandi Guru di AdSense
Acquista




Lascia il tuo commento

commenti

34 Commenti

  • Ciao Marco. Sembrava molto strano la mancanza di un eBook su adsense, finalmente ora c’è! Augurissimi per l’uscita!

  • Ciao Marco,
    Benvenuto nel club autori TV! 😀

    Mancava proprio un ebook su AdSense e tu hai proprio preso la fetta di mercato giusta. Tanti auguri!!!!!!!!!!

    Se hai piacere, puoi anche avere il tuo canale TV nel club autori TV e fare trasmissioni per tutte le persone senza costi. Fammi sapere… 😉

  • Ciao Marco!!! 😉 Aspettavo il tuo primo post, per chiederti una cosa che mi ha sempre lasciato dubbioso nei confronti con AdSense: per arrivare ad un certo guadagno ovviamente ci vogliono un po di mesi per ottimizzare tutti i blog/siti/o con cui si intende guadagnare, ma con il cambio cosi sfavorevole per noi europei, ne vale la pena?

    Inoltre tu accenni al fatto che il tuo guadagno e’ una rendita automatica, anche se ovviamente e’ ovvio che ogni tanto i propri siti vanno ottimizzati, quindi cmq devi dedicargli un po’ di tempo. Quanto tempo dedichi a questa attivita’ su base mensile?

    Un ultima cosa Marco: nella tua screenshot noto che i tuoi guuadagni non sono affatto male. Da quanto tempo hai aperto il o i siti dai quali trai questi guadagni con AdSense?

    Te lo chiedo perche’ voglio farmi un’idea piu’ precisa: forse sei il primo che mi stai convincendo ad investire su AdSense! 😀

  • Ciao Marco e benvenuto nel Club degli Autori Italiani.
    Un “In Bocca Al Lupo” per il tuo ebook, che dalla presentazione mi sembra molto interessante.
    Un abbraccio

  • Personalmente ritengo AdSense uno Strumento veramente Serio e Affidabile, ma non certo uno dei migliori per Guadagnare Online. Preferisco di grand lunga i Programmi di Affiliazioni basati sulle VENDITE (non a caso sono un Affiliato di Autostima.net 😉 ) in quanto si possono ottenere maggiori soddisfazioni economiche in breve tempo e maggiori ottimizzazioni (in quanto si pubblicizza il Prodotto che meglio si adatta al nostro Sito o Blog).

    Ad ogni modo però, approfondire l’Argomento di AdSense mi sembra davvero una bella idea, quindi ti faccio i miei Complimenti Marco 😉

  • Anch’io come Daniele ritengo più efficaci e redditizzi i sistemi basati su vendite e non su click, però ho notato che i guadagni sono abbastanza alti. Penso proprio che acquisterò il tuo ebook Marco.

  • Mi hai anticipato avevo presentato anch’io il mio ebook di google adsense, però riesco a finirlo solo per ottobre, o inserito troppi dettagli e adesso sistemarli e renderli fruibili è difficile!
    In bocca al lupo

  • Grazie a tutti quanti per gli auguri e per i complimenti 🙂

    Per rispondere a Roberto io mi occupo di AdSense quasi da quando è nato, ma non ci vogliono mesi per iniziare a guadagnare. Puoi benissimo fare un sito e ricevere i primi click il giorno dopo.

    In effetti il cambio e la crisi del dollaro hanno un po’ limitato i guadagni, questo è vero. Ma io mi trovo benissimo, è un programma serio e affidabile come dice Daniele. E’ sempre in espansione; ora aggiungeranno un sistema di affiliazione, ci sono sempre novità, sono puntuali nei pagamenti e poi hanno la concorrenza tra gli inserzionisti maggiore di qualsiasi altro network. Per cui ci sono nicchie di keywords davvero remunerative e in teoria te ne puoi “quasi fregare” del cambio e dello Smart Pricing perchè tanto non percepiresti mai così tanto per click da altre parti.

    Si il mio guadagno è una rendita automatica, nel senso che chiaramente è stato necessario uno sforzo inziale e ora è tutto automatico. L’unica cosa che faccio è approvare degli articoli inviati dagli utenti, questo occupa davvero poco, meno di 5 minuti al giorno. Chiaramente devi essere bravo a riuscire a creare una cosa del genere. Ma credimi passo più tempo a collegarmi nel sito di AdSense per controllare i guadagni rispetto alla gestione dei siti, soprattutto ora che mi sto dedicando anche ad altro.

    Faccio tutto con alcuni siti, aperti circa da 2-3 anni, ma come detto prima non ci vogliono 2-3 anni. La maggior parte dei miei guadagni viene dall’Arbitrage, ciò significa che puoi guadagnare già il giorno successivo alla creazione di un sito, come è spiegato nel mio libro. Non c’è bisogno di avere grandi siti e molti visitatori. Io ho un CTR molto alto, è quella la mia forza, perchè ho ottimizzato bene le mie pagine, e anche questo lo spiego bene nell’ebook 🙂

    Per quanto riguarda Daniele anche io penso che il guadagno tramite i programmi di affiliazione sia ottimo. Ma dipende tutto da sito a sito, da nicchia a nicchia. Ci sono siti piccoli che guadagnano molto con AdSense e farebbero poco o nulla con le affiliazioni, e viceversa. Si può anche fare entrambi. Io per esempio non ho mai avuto un gran successo con i programmi di affiliazione, perchè da me ha sempre funzionato AdSense.

    Si tratta di scegliere e valutare. Io penso che siano validi entrambi ma è più immediato e facile guadagnare con AdSense. Un click è l’azione più banale del web, ne ricevi a migliaia; a volte invece può essere difficile vendere un prodotto, anche se è di qualità. Se pensi poi che con un click puoi guadagnare 3-4 dollari si fa in fretta a raggiungere le percentuali per singola vendita delle affiliazioni. Un CTR di pay per sale può essere l’1%, il 2% se ti va bene. Con AdSense puoi arrivare al 30% o più.

    Penso che sia una questione che varia da sito a sito, da persona a persona. AdSense lo vedo in tutti i siti quindi è forse più commerciale, ma c’è chi ha un grande successo anche con le affiliazioni. Sicuramente è il tuo caso, quindi Daniele ti faccio i complimenti 🙂 E’ chiaro che se ti trovi bene così non hai necessità di cambiare.

    Ma io sinceramente mi sento di consigliare a tutti quanti di usare AdSense per monetizzare le proprie pagine. Nei siti di contenuto è una bomba! Poi non bisogna limitarsi ad AdSense; è bene provare tutte le altre possibilità che la rete offre per fare soldi con un sito web.

  • Massimo mi son dimenticato di rispondere a te 🙂 penso sia ottima la tua iniziativa del Club Autori Tv, ho visto anche i tuoi video sono ottimi. Mi piacerebbe ma ora non ho proprio il tempo per farlo sto facendo tante cose e ho gli ultimi esami da dare 😀

    ma se in futuro ritaglierò un po’ di tempo libero mi piacerebbe molto. Complimenti ancora per la tua iniziativa, mi piacciono troppo i contenuti video sul web.

  • E’ uno strumento indispensabile, certo non ti arricchisci mica, xò zucchero non guasta bevanda, visto che cmq il tutto è assolutamente automatico.

    Se poi, come illustri tu nel tuo ebook, si ottimizza e si utilizzano tutte le funzionalità allora la cosa diviene molto interessante!

    Infatti anch’io non sono ancora partito sul mio sito nonostante lo avrei potuto fare da tempo xchè aspetto di concludere alcune cosette e dedicare un pò di tempo a posizionare gli annunci nel modo corretto per ottenere una buona densità di click!

    A presto!

    CUPIDO

  • Ciao Marco,
    Grazie a te per la risposta.

    Sarei onorato di averti nel club autori, è un sito nato per dare GRANDE valore aggiunto alle persone ed oltretutto è gratis. Il mio sogno è quello di far maturare gli italiani su argomenti complessi ed importanti…

    Con i problemi finanziari che abbiamo nel nostro paese, c’è sempre più bisogno di aiuti economici esterni. Si tratta proprio di un forte problema sociale…

    C’è bisogno dell’aiuto di tutti i mitici autori Autostima per contribuire ad una possibile soluzione per le persone. Che ne dite? 😉

  • ARBITRAGE = PENALIZZAZIONE (GOOGLE) ?

    Ho letto che nell’ Ebook di Marco è uno degli argomenti .

    L’Arbitrage è una tecnica che fonde l’ utilità di google adwords a quella di adsense ( e mi soffermo qui nella spiegazione ) ,

    quindi essendo google a gestire tutti e due i supporti non si ha paura di ipotetiche penalizzazioni da parte del motore di ricerca ? ,

    in quanto basta tenere conto delle conversioni ed i relativi ricavi , non pensate che per google sia un gioco da ragazzi monitorare questa tecnica ?

    Voi cosa ne pensate ?
    Conoscete questo argomento ?

    p.s : google adsense in rapporto qualità / tempo /monitoraggio a mio parere è la migliore risorsa perchè una volta istallati i banner non devi piu’ aggiornare nulla ( se non esclusivamente se si decide di cambiare annunci ma ci sono opportuni filtri che si possono utilizzare per questo) .

  • Gerardo fai benissimo a fare questo appunto perchè l’arbitrage nel senso che intendi tu è vietato da Google. Io faccio un tipo di arbitraggio legalissimo e conveniente.

    Se si leggono i casi studio di Google AdSense si vede che Google stesso invita a promuovere i propri prodotti con AdWords e a monetizzare allo stesso tempo il tuo sito con AdSense. Non si va incontro a nessuna penalizzazione in questo modo.

  • Marco,
    Mi piacerebbe fare 2 parole con te in quanto anche io uso AdSense su alcuni siti e trovo che sia sempre un sistema valido di monetizzazione.

    Come ti trovo? 😉 La mia email: ipostad @ cheapnet.it

  • Ti ho scritto in email Massimo ;D

  • Grazie Marco,
    Ti ho risposto… 😉

  • Ciao, Marco.

    Molto interessante, l’argomento che tratti.
    Colgo l’occasione di questo post, però, per soffermarmi non su Google adsense, sul quale lascio la parola agli specialisti, ma su una considerazione da te svolta, relativa al marketing in generale.
    Giustamente sottolinei un aspetto che, a mio modesto parere, è spesso sottovalutato: ogni prodotto, ogni nicchia, ogni settore risponde meglio a certe strategie, che ad altre.
    In tal senso, puoi avere un prodotto di qualità, ma incontrare difficoltà con le stesse strategie di marketing, online ed offline, che invece portano a risultati interessanti con altri prodotti……
    Io poi penso che ciò sia vero, non solo con riferimento ai diversi settori, ma anche in relazione a prodotti diversi, ma appartenenti alla stessa tipologia, che si tratti, ad esempio, di un ebook, di un servizio, piuttosto che di un gioco…..
    E’ anche per questo, che spesso non mi trovo d’accordo con chi propone le stesse strategie per prodotti diversi, anche se rientranti nell stesso settore.

    Il “succo” del discorso è proprio questo: a parità di “sforzi”, cioè di risorse impiegate, non mi pare si possa affermare che per ogni prodotto, pur appartenente alla stessa tipologia, si ottengono identici risultati.
    Credo che un’esperienza in tal senso sia, innanzi tutto, proprio quella degli affiliati Autostima, che non penso (ovviamente non dispongo delle statistiche, relative a tutti i prodotti) ottengano gli stessi risultati su tutti gli ebook, anche quando magari distribuiscno in misura uguale le risorse di marketing sui medesimi. Tu che ne pensi?

    Un saluto ed auguri di ottimo successo per il tuo ebook.

  • Certo Gian Piero hai perfettamente ragione. Non basta il nome per garantire a tutti il successo. Penso anche io che lo stesso Autostima.Net abbia risultati buoni in alcuni ebook e meno buoni in altri. Allo stesso modo Google AdSense. Non basta il nome Google a garantire il successo a tutti. Sicuramente ci sono persone che si fanno il mazzo per guadagnare con AdSense e non ci riescono, vuoi perchè hanno pochi click oppure ne hanno una quantità discreta ma uno scarso ePC.

    Ma questo io lo dico chiaramente nel mio libro, indicando proprio quali sono i siti e le categorie che hanno successo con AdSense. Purtroppo le nicchie comandano su ogni cosa.

    Immagina di fare un sito che spiega tutti i segreti di AdSense e decidi di monetizzarlo con AdSense. Che risultato otterrai? Puoi fare articoli di qualità, avere visitatori, contenuti bellissimi ma avrai pochissimi click. Tutti i webmaster riconoscono in meno di un secondo gli annunci google anche guardandoli da lontano e penso che una buona percentuale (intorno al 90%) non li clicchi a meno che non siano estremamente interessante.

    Però è normale che molta gente critichi e non abbia successo con AdSense perchè se sbaglia l’impostazione di fondo non andrà lontano. Può anche non sbagliare l’impostazione ma se propone qualcosa che “non è compatibile” con AdSense non avrà buoni risultati, anche se ottimizza il tutto con le migliori tecniche.

    Ti faccio un altro esempio non legato ad AdSense. Una volta ho creato un sito per un mio cliente che proponeva dei servizi ad un target che aveva molto poco a che fare con internet e i computer. Il risultato è stato che aveva un’ottima piattaforma, il sito era ben fatto ma un sacco di gente non sapeva come pagare con carta di credito o PayPal perchè non sapeva usare il pc! Purtroppo sembrano cose estreme ma spesso capitano.

    Non è solo la nicchia quindi, è anche l’età, l’esperienza delle persone. Proporre un servizio ad un anziano che non sa cosa sia internet è molto difficile. Se proponi lo stesso servizio a dei giovani magari decupli le vendite.

    Per questo hai perfettamente ragione quando dici che per ogni cosa che fai ci vuole una strategia specifica. Non so se ho capito bene la domanda oppure sono andato fuori tema 🙂 spero di averti risposto come volevi 🙂

  • Grazie, Marco, hai inteso perfettamente il senso di quello che dicevo.

    Colgo anche l’occasione, per rilanciare una mia idea, relativa agli ebook.
    LA Bruno Editore-Autostima dev’essere ringraziata da autori ed affiliati, per la sempre cortese disponibilità dimostrata nei confronti di tutti, a partire dall’offrire anche risorse gratuite per la propira formazione, ad esempio nel marketing on line.
    A tale riguardo, vorrei ribadire una mia idea, basata sul seguente concetto: perchè, ad eventuale integrazione degli strumenti già a disposizione, non pensare a qualche “via” comlementare per quelli, sui quali gli altri mezzi si dimostrano meno efficaci?
    Io propongo questo, ovviamente, al di là dell’apparenza, non solo per una questione di parità di trattamento.
    In tal senso, è evidente che magari ci sono molti, impegnati nelle varie strategie, che però non ottengono gli stessi risultati.
    E questo potrebbe essere l’aspetto riguardante, appunto, un’equità di trattamento.
    MA c’è anche un’ottica decisamente economica, che mi fa propendere per questa visione.
    Il discorso, in sintesi, è il seguente: molte aziende, per il solo fatto di aver determinato un maggior contributo unitario al loro reddito complessivo, da parte di prodotti che “rendevano” meno, hanno ottenuto risultati…..strepitosi.
    CHISSà…..tra tante novità, con cui Autostima ci sorprende quasi quotidianamente, anche qualcosa in tale direzione potrebbe portare a risultati interesanti, innanzi tutto per la stessa Autostima.

    Grazie, MArco, delle tue risposte ed ancora auguroni!
    I

  • grazie per la risposta . Marco .

  • Ciao Marco
    sai che proprio in questo periodo stavo leggendo l’articolo di un infomarketer americano che stimo molto che spiegava proprio come sfruttare AdSense per guadagnare creando un sito ( su piattaforma Drupal ) per la gestione degli articoli. E’ così che funziona il tuo sito? ( ah, come si chiama il tuo sito che ti mando qualche articolo? 🙂 )

    In ogni caso mi sembra inutile aggiungere altre cose oltre a quelle che hanno gia detto le altre persone 🙂 complimenti per il tuo ebook che, quasi sicuramente, sarà il prossimo che prenderò 😉

  • esattamente è un sito di Article Marketing, messaggiamo.com.. è in inglese quindi accettiamo solo articoli in inglese 🙂

    il tuo infomarketer americano aveva ragione… sono ottimi questi siti per guadagnare con AdSense, qualsiasi piattaforma tu scelga. Io la mia l’ho programmata da solo, non uso nessuna piattaforma esterna. Ma il concetto è che la gente clicca molto sugli ads in questi casi.

    Google ti da molte visite e i contenuti li creano i tuoi utenti. E guadagni. Cosa vuoi di più? 🙂 ma bisogna ottimizzarli bene, perchè basta poco per raddoppiare o dimezzare i guadagni

    non basta prendere e decidere di fare un sito del genere. Bisogna sapere alcune tecniche che fanno davvero la differenza.

  • Ehe, perfetto 🙂 allora con il mio pseudonimo inglese ti manderò gli articoli che ho scritto in questi giorni 😉

    Per l’ottimizzazione purtroppo ( o per fortuna ) lo so 🙂 infatti avevo messo in conto apposta Drupal così almeno buona parte del lavoro me la trovavo gia fatta ( saprò anche programmare… ma troppo codice mi mette veramente la nausea 😉 ).

    Sto guardando adesso il tuo sito. Veramente bello 🙂 Se posso darti un consiglio stilistico metterei il simbolo RSS al centro della colonna e lo rifarei azzurro/blu ( con Paint.net e i programmi simili basta solo modificare la tonalità ). Non so, a vederlo azzurro mi sembra si intoni di più con la pagina.

  • eh si hai ragione 🙂 in realtà era li per motivi di ottimizzazione di AdSense. Ma poi ho tolto gli ads dalla homepage per lo smart pricing, in modo che l’ePC salisse.

    appena ho un po di tempo lo modifico grazie 🙂

  • Io sono ingegnere elettronico indirizzo informatico dal 91, ma ho abbandonato la programmazione da più di dieci anni. Ormai da 15 mi occupo di comunicazione (ho preso anche una seconda laurea in Scienze della Comunicazione).

    Leggendo riguardo alle opportunità che si paventano oggi su internet mi sta rivenendo voglia di programmare. Ai miei tempi internet era praticamente una scatola vuota: tanti link che puntavano a tante pagine vuote. Chiaramente dopo 10 anni (sono rimasto al visual C++) dovrò ricominciare da zero.

    Tuttavia quello che scrivi tu lo trovo motivante anche se ho dato un’occhiata al tuo sito non è idea da poco. Complimenti. Per ottenere i click e un buon page rank ci vogliono anche delle idee originali e fortunatamente ne ho diverse (coltivo con cura il mio emisfero destro). Intanto devo fare un minisito per promuovere il mio libro in uscita il 12 settembre: Scacco alle bugie.

    Sicuramente vincente l’idea di fare qualcosa in inglese affinché possa interessare tutto il web.

    Comunque dato che… chi ben incomincia è a metà dell’opera, comincerò dal tuo libro, poi magari qualche consiglio lo chiederò direttamente a te.

    Ciao
    Valter Romani (Scacco alle bugie)

  • Ciao Marco, ho bisogno di contattarti, puoi mandarmi la tu e-mail. Magari clicca sul mio link ed entri nel mio sito, grazie.

  • Ciao Valter hai perfettamente ragione…

    io sono convintissimo che la programmazione aiuti tantissimo.. io quello che ho fatto e hai visto l’ho programmatto tutto da solo, e ne vado molto fiero.

    sebbene ci siano script gratis e a pagamento non torverai mai uno script che combaci al 100% con quello che ti serve. E poi se programmi tu la tua piattaforma puoi sempre aggiungere novità, features, idee nuove.. un po’ come fanno qui su autostima.net 🙂

    ti consiglio il php.. è facilissimo e poi se mastichi il C lo è ancora di più… ma credimi io ne ho giovato molto.. anche autostima.net è in php :-)..

    te lo consiglio.. ne parlo anche nel mio libro 🙂

  • Lorenzo ti ho contattato 🙂

  • Concordo con quello che è stato detto sino ad ora su Ad Sense.

    Alla fine penso che per gli utenti sia + facile ed immediato cliccare sugli annunci di Ad Sense piuttosto magari che acquistare un prodotto o servizio.

    E’ anche vero però che bisogna sapere come fare perchè altrimenti ogni sforzo viene vanificato dai mancati e sperati guadagni…

    Quindi in conclusione penso proprio sia cosa saggia e giusta acquistare l’ebook di Marco… Io ho già provato con il fai da te in Ad Sense ma non è servito molto. Penso invece che sia + utile affidarsi a mani esperte e seguire i suggerimenti di chi prima di noi è riuscito nell’intento…

    Penso siate tutti daccordo no? eh 🙂

  • Sono d’accordo, il fai da te è una buona cosa una volta che hai già le nozioni che fanno la differenza. Con AdSense devi sempre muoverti e andare alla ricerca dei piccoli cambiamenti che aumentano il CTR, e la creatività può darti una mano. Ma se non sai certe cose puoi fare danni o avere risultati inferiori alle tue potenzialità.

  • io penso che adsense sia eccezionale,io non guadagno tantissimo,ma sto migliorando e mi sto rendendo conto che se con 10 clik che ricevo giornalmente sugli annunci adsense guadagno 4 dollari,vuol dire che se arrivassi a 100 click,sarebbero la bellezza di 40 dollari,calcolando che il blog ti da la possibilità di ricevere anche 3000 visite gratuite giornaliere,allora credo che adsense sia la possibilità perfetta di guadagnare!!

  • esatto Francesco, AdSense è eccezionale e non ha limiti

  • salve
    marco devo dirti la verità, il tuo ebook mi piace tantissimo.
    credo che ci aiuti a svelare delle potenzialità di adsense che anche se sono sotto ai nostri occhi, non ce ne accorgiamo.
    spero che per questo natale il tuo ebook scenderà un pò di prezzo poichè quella cifra per ora non posso proprio permettermela, spero che questo piccolo desiderio si avveri… ciaooo
    ah quasi dimenticavo… auguri di buon natale e felice anno nuovo!

  • Grazie Margherita 🙂

Aggiungi un commento

Giacomo Bruno in TV

Giacomo Bruno all'Università

Giacomo Bruno su Il Sole 24 ORE

Giacomo Bruno intervistato al TG1

Giacomo Bruno in Camera dei Deputati

Giacomo Bruno all'Evento Numero1

Giacomo Bruno al Premio TwoCommaClub 1.000.000$

Giacomo Bruno sulla Classifica Amazon

Giacomo Bruno su Rai1

Giacomo Bruno al WakeUpCall

Giacomo Bruno sulla Filosofia Numero1

Giacomo Bruno su Radio Italia

Giacomo Bruno su Radio RAI1 per il Salone del Libro

Pubblica il tuo libro


AMI I LIBRI? Il "MONDO" di Bruno Editore è un ecosistema che ti accompagna nel tuo cammino, ovunque tu sia e ovunque tu voglia arrivare.

- Pubblicazione con Garanzia Bestseller
- Ghost Publishing: scriviamo il libro per te
- Business Building: rendite dal libro
- International Bestseller in tutto il mondo
https://www.brunoeditore.it

Libro GRATIS



Scopri come avere in omaggio una copia del nuovo libro Scrittura Veloce.

Scrivere un Libro?


Scopri Bruno Editore™, il primo Editore al mondo a pubblicare il tuo libro e trasformarlo in un Bestseller Amazon in tutto il mondo.

Archivio Articoli: