Foto Iniziale

L’importanza dei Blog Vincenti!

I blog sono uno strumento che ormai da qualche anno hanno fatto ingresso nella nostra società. La voglia di comunicare di interagire e di farsi conoscere hanno trovato in esso un grande alleato.

Il web è un enorme oceano di persone, ma a volte senza rendertene conto puoi arrivare a toccare il cuore della gente con molta facilità, questo soltanto se riuscirai a presentare a loro ciò di cui hanno bisogno, o semplicemente condividendo le stesse idee, le stesse esperienze di vita.

Qualsiasi cosa tu voglia parlare nel tuo blog, sappi che la sincerità e l’onesta saranno gli unici elementi a te necessari per renderlo il più popolare possibile.

I blog che hanno fatto fiasco, sono appunto quelli che non lasciavano possibilità al lettore di commentare i vari post (articoli). Il perchè? Semplice, si ha paura di probabili commenti negativi. Ma questo è il gioco è chi vuole far parte di questa realtà deve assumersi il rischio anche di incombere in qualcuno che non la pensi come lui.

I lettori lo capiscono, quando un blog non è sincero, proprio perchè leggono soltanto articoli e commenti acconsenzienti. E’ praticamente impossibile, trattare determinati argomenti senza “scontrarsi” con realtà differenti.

Le grandi aziende hanno capito che “umanizzarsi” gli avrebbe dato l’opportunità di fidelizzare i propri clienti. Molte di loro in passato hanno creato blog ingannevoli, dove appunto le stesse persone pagate dall’azienda, commentavano soltanto in toni positivi.

Sembrava una gran furbata, fino a, quando un cliente come un altro, smascherò tutto il sistema messo in piedi dall’azienda, commentando negativamente un loro prodotto, elencandone tutti i difetti. Nel giro di pochi giorni la notizia fece il giro del Paese, le vendite crollarono, ma la beffa non fu soltanto questa. L’azienda a questo punto dovette scrivere nel proprio blog che avrebbe risolto la problematica. Naturalmente le costò moltissimi soldi, ma era l’unico modo per non perdere la faccia.
Quindi ricordarsi sempre di essere veritiero e sincero.

Io ad esempio  ho realizzato un blog ( https://tecniche-di-vendita.blogspot.com ) scrivendo i miei post sulla base del mio ebook “Tecniche di Vendita“ e  di  libri da me visionati e studiati. Sarebbe folle parlarti di un libro ad esempio senza averlo mai letto. Cosa potrei rispondere ad una persona che commenta il mio articolo e mi fa domande sull’autore o sugli argomenti che tratta?

Al tempo stesso trovo sia giusto commentare anche materiale non di mio gradimento, spiegando naturalmente del perchè non lo ritenga valido. Per ogni libro che leggo ne lascio uno, vado sempre alla ricerca di commenti e suggerimenti di chi lo ha già letto.

Certo se sono desideroso di leggere un certo testo, non mi faccio influenzare più di tanto e lo acquisto lo stesso. A limite una volta letto potrò dire “beh, in effetti, aveva ragione”, ma spesso si trovano anche commenti e recensioni contraddittorie tra loro. Questo è il bello della diversificazione popolare. Pensa che tristezza se tutti la pensiamo allo stesso modo. Sarebbe praticamente impossibile nel tempo crescere e migliorarsi.

Sia che si parli di politica, economia, tecnologia, letteratura, ed altro, ciò che li rende popolari sono sempre la sincerità, l’essere veri e reali, e soprattutto dare spazio e modo alla gente di dire la propria opinione, di comunicare ed interagire con noi stessi e tra loro.
Puoi scrivere un post o un commento senza essere soggetto di nessuna revisione redazionale. Scrivi e sei subito online!

Un solo commento, potrebbe non fare paura, ma tante voci insieme, che convergono e spingono dalla stessa parte, quelle sì che fanno tremare le gambe!
Lo hanno capito le grandi multinazionali che ora si guardano bene nell’alienare i propri clienti. Ora li rendono partecipi, usano i loro blog per monitorare il mercato, per raccogliere commenti, sensazioni, problematiche, al fine di creare ed offrire il prodotto ideale, quello di cui la gente non potrà farne a meno!

Io nel mio piccolo vorrei fare la stessa cosa. Annunciare un nuovo prodotto, chiedendo a chi mi legge se fosse interessato a ciò che voglio fare, cosa cerca in particolare, se abbia già avuto esperienze con altri prodotti similari e del perchè non si sia trovato bene con quelli.

Sono informazioni troppo importanti per non essere raccolte. Se non facciamo marketing prima di realizzare un qualsiasi nostro progetto, come potremmo mai sapere se effettivamente possa interessare a qualcuno. Voglio sapere cosa penseranno gli altri.

Questa è un partita che non si può giocare da soli. Se volessi custodire gelosamente i miei pensieri, evitando il confronto con gli altri, allora mi limiterei ad un diario personale.
Mi apro agli altri, e spero che altrettanto facciano loro perchè è mio interesse crescere e migliorare… soprattutto il mio blog.

A cura di Cesare D’Ambrosio
Autore di “Tecniche di Vendita”

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: