Filtrare l’Amore

Terenzio DavinoIngredienti di un gioco sensuale e vitale per manifestarsi complicità, per far nascere feeling nella coppia, “profumare” la relazione con aromatici incontri e vivere lo spazio di casa come località multisensoriale, sono:

Stupire.
Coinvolgere.
Stimolare tutti i sensi.
Intimità.
Spazio al giocare assieme.
Inventiva.
Novità stimolanti.

Tranquillità per conoscersi a fondo e confrontarsi col proprio partner.

Creare un dialogo seducente e intenso.

Riconquistare la verità di esprimere se stessi con l’altro.

Liberta di fare e di emozionarsi.

Aiutarsi reciprocamente nelle faccende domestiche, interessarsi sinceramente alle mansioni più volte svolte da uno dei due con il fine di sostenere il partner nelle fatiche e fargli sentire vicinanza e per acquisire nuovo saper fare, è un modo di filtrare le tensioni di coppia, le infatuazioni effimere e di scoprire inediti slanci affettivi.

Lavorare assieme crea sicura complicità, desiderio consapevole d’investire tempo, energie e soldi nella relazione, procura voglia di allenarsi nella seduzione che non è esclusivamente passione sensuale che appena trascorre può evidenziare vuoto e superficialità. Filtrare l’amore vuol dire setacciare emozioni, sensazioni, pensieri, azioni e permettere all’intimità psicologica e sessuale di manifestare il meglio di una solida relazione affettiva. acquisire insieme un “menu’” vario di comportamenti che rendano l’esperienza dell’amore sicura e avvolgente, è una conquista della libertà di volersi bene senza soffocarsi.

a cura di Terenzio Davino

Pubblicato il: 2 Novembre 2012