Ecco Il Lavoro Che Fa per Te



Buongiorno a tutti, inizierò il mio articolo con una domanda. Vi siete mai chiesti se siete soddisfatti del vostro lavoro? Apparentemente può sembrare una domanda semplice, ma non lo è. Svolgere un’occupazione che si avvicina il più possibile a quella desiderata è essenziale per poter vivere una vita serena.
Pensate a quanto tempo passiamo lavorando, aggiungete le ore notturne per il sonno ed avrete i 2/3 della vostra vita. Impressionante! Il tempo è un bene prezioso ed il lavoro è l’unico mezzo di sostentamento, il segreto sta nel trovare l’equilibrio tra questi due elementi.

E come si ottiene l’equilibrio?

Solo vivendo appieno il rimanente 1/3. Questo non è possibile se passiamo tutto il giorno a svolgere un lavoro per il quale non nutriamo nessun tipo di interesse. A lungo andare interviene l’apatia, la noia, la demotivazione.

Sono situazioni terribili che spengono l’individuo e ne fanno un prigioniero di se stesso. Le situazioni che si creano all’interno del luogo di lavoro si ripercuotono inevitabilmente sulla vita nostra e dei nostri cari, in negativo ed in positivo.
Ecco perché insisto da tempo sul concetto del lavoro ideale, non importa quale occupazione svolgiamo, l’importante è che ne derivi anche una minima soddisfazione.
A questo proposito vorrei citare un caso pratico, di una persona laureata in Economia e Commercio, impiegato di banca, stipendio notevole, infelice perché il suo sogno e la sua passione è sempre stata la meccanica. In realtà, mi dice, se a questo punto della mia vita avessi un’officina meccanica, pure in rosso, sarei l’uomo più felice del mondo.

Se non sei soddisfatto di quello che fai o reprimi una passione, prima o poi verrai schiacciato dall’insoddisfazione. Mi rivolgo soprattutto ai giovani, investite tutto il tempo necessario per cercare e trovare il lavoro che fa per voi, non fate l’errore di accontentarvi della prima proposta, soprattutto se non è in linea con le vostre aspettative.

Puntate sulla formazione per poter aumentare le possibilità di raggiungere l’obiettivo. Se non avete le possibilità economiche per poter investire su voi stessi, sviluppate un progetto parallelo di lavoro-studio, l’importante è che ci sia una pianificazione. Si possono ottenere ottimi risultati anche usando determinati lavori come “ponte” per arrivare al vostro obiettivo.
Tutto ciò che vi ho detto l’ho provato sulla mia pelle, ho fatto anche io degli errori, sono riuscito a rimediare sia nella pianificazione che nella formazione, ma non crediate che sia sempre possibile. Impegnatevi in nome del lavoro ideale, dategli il giusto peso in relazione alla nostra esistenza, vedrete che tutto migliorerà.

Dedico le ultime righe di questo articolo introducendo il mio ebook. Non è rivolto agli addetti ai lavori, il linguaggio semplice, la trattazione apparentemente scontata di situazioni quotidiane, i consigli pratici e la solida base del “realmente accaduto”, identifica nei profili medio-bassi i principali interlocutori di questo percorso di crescita personale e professionale.

Fiore all’occhiello sono i capitoli relativi al colloquio di lavoro, del quale vengono affrontati i momenti antecedenti, contemporanei e successivi.  È un ebook per chi vuole trovare il lavoro della propria vita, per chi è insoddisfatto e vuole cambiare aria, per i neo-laureati e neo-diplomati che vogliono entrare nel mondo del lavoro.
Troverete consigli su come gestire i rapporti con i colleghi ed il datore di lavoro, avere il controllo sulla nostra posizione all’interno dell’azienda vi permetterà di vivere la vita lavorativa con molta più serenità. Vi affido uno strumento che se utilizzato nel migliore dei modi, con impegno e determinazione, sarà l’inizio della vostra realizzazione. Buona lettura a tutti!

A Cura di Fabio Vezzoli,
Autore di “Il Lavoro che Fa per Te”





Aggiungilo al carrello e scaricalo in 60 secondi!
Come Scegliere e Ottenere il Lavoro della Tua Vita
Acquista




Lascia il tuo commento

commenti

16 Commenti

  • Bel lavoro. Complimenti Fabio. Mi occupo da anni di gestione delle risorse umane e di persone insoddisfatte, di persone che sono nel posto sbagliato per “necessità”.

    Io per primo ho dedicato parte della mia vita a cercare il lavoro giusto.
    Sono ingegnere elettronico indirizzo informatico e poco più di dieci anni fa mi licenziai da un lavoro “sicuro” (ingegnere sistemista presso il centro elaborazione dati del Ministero delle Finanze) per inseguire un sogno. Avevo brevettato una macchina per dimagrimento sulla quale realizzai un franchising e in 6 anni aprii 30 centri di dimagrimento in Italia.

    Con l’avvento dell’euro il settore andò in crisi, vendetti tutto e decisi di cercarmi un nuovo lavoro ideale, anche sulla base della enorme esperienza maturata.

    Avevo ormai grande esperienza di formazione, cominciai ad occuparmi di gestione delle risorse umane, presi una seconda laurea in Scienze della Comunicazione e ho avuto piacere di svolgere il mio lavoro ideale per diversi anni.

    Nel frattempo ho scritto alcuni libri, due dei quali pubblicati da Bruno Editore.

    Da qualche mese sono tornato ad occuparmi di ingegneria nel settore del risparmio energetico e grazie alla mia esperienza nell’ambito delle risorse umane sono riuscito in pochi mesi a creare una reti di consulenze che conta già oltre 30 unità. Questo progetto che si chiama EXXTREMO prevede di contare, alla fine del 2009, di 150 collaboratori che avranno come obiettivo di portare le popolazione ad installare impianti per la produzione di energia da fonte rinnovabile.

    Il mio lavoro ideale oggi è questo.

    Cartesio diceva: Panta Rei (tutto scorre). Anche il nostro pensiero scorre. Noi ci evolviamo, così come si evolvono le nostre ambizioni.

    E’ nostro dovere, per amore verso noi stessi, occuparci sempre, in ogni momento della nostra vita, di qualcosa che ci appassioni, affinché possiamo vivere con gusto 24 ore su 24 di ogni giorno della nostra vita.

    Anche le 8 ore di sonno saranno piacevoli se lo sono state le 16 di veglia.

    Concludo con una frase di Leonardo da Vinci:
    Così come una giornata ben spesa dà lieto dormire,
    una vita ben spesa dà lieto morire.

    Un saluto
    Valter Romani

    Con questo trend fra un anno avrò 150 collaboratori

    Mi piaceva la formazione avevo ormai una grande esperienza sulla

  • Scusate, le ultime due righe del mio post sono righe spurie.

  • L’insieme degli obiettivi di una persona, sotto il profilo professionale, richiede spesso una precisa programmazione e magari anche l’aiuto di qualche supporto, per avere qualche seria chance di conseguimento, appunto come un ebook che affronti in modo specifico l’argomento.

    Devo dire che, quanto meno nel panorama editoriale italiano, mancava un testo con questo tipo d’impostazione.
    Credo che il lettore troverà sicuro giovamento da un’opera, che mette nero su bianco quello che, diversamente, può essere anche molto costoso.
    Mi riferisco al fatto che da qualche tempo, anche in Italia, sia pur con ritardo rispetto alla media degli altri paesi europei, vi sono specifiche società che aiutano i candidati nella ricerca, formazione e programmazione, finalizzate alla ricerca di un posto di lavoro.
    Ma i costi sono decisamente…..

    Purtroppo un grosso problema, in tale ambito, è rappresentato dal fatto che certi tipi di professionalità, in Italia, non sono sicuramente valorizzati, ad esempio nell’ambito del settore RICERCA E SVILUPPO.
    Quante sono le aziende o gli enti pubblici che, sopratutto in certi settori, fanno ricerca vera, realmente degna di questo nome?
    Molto pochi.

    Pensiamo alla fisica atomica, all’astrofisica, o ancora alla progettazione astronautica (tipo NASA), per non parlare anche solo di certi specifici settori tecnici, che pur qualche maggiore applicazione industriale conoscono, come l’elettronica.
    Tutti gli interessati a questi settori, se vogliono davvero realizzare qualcosa di concreto, in sostanza devono recarsi all’estero, dove sussiste una certa domanda di professionalità nei suddetti campi.

    Partiamo dal considerare il settore , che pur in Italia sembrerebbe presentare qualche sbocco, come l’ingegneria elettronica.
    Ebbene, da semplice appassionato, ho conosciuto le vicissitudini di un mio conoscente, il cui obiettivo era peraltro sicuramente degno d’attenzione.
    Esperto nei sistemi di sicurezza elettronica, come antifurto e videosorveglianza, aveva condotto anche uno specifico studio sulle “falle” che questi sistemi possono presentare, rivelandosi vulnerabili a diversi metodi utilizzati dai ladri.
    Il suo intento, quindi, sarebbe stato quello d’innalzare considerrevolmente il livello di protezione, a fronte di investimenti non solo finanziari, ma anche in una specifica attività di ricerca e sviluppo.
    Le aziende del settore non si rivelarono interessate, e pensò, quindi, anche a creare una sua impresa.
    Però non trovò nè soci, nè finanziamenti.
    Alla fine emigrò negli USA, dove le aziende del settore, a quanto pare, sono molto più sensibii ad un certo tipo di problemantica.

    Se poi pensiamo alla fisica, ed a certi esprimenti, non possiamo che pensare al CERN di Ginevra.

    Ma anche l’astronomia, ad esempio, conosce una presenza ed uno sviluppo di ossevatori, sia ottici, che relativi a radiotelescopi, essenzialmente negli Stati Uniti, mentre altrove, Europa compresa, le prospettive sono tutt’altro che rosee.
    Quanto precede, anche per sottolineare il rilievo che poi assumono anche gli indirizzi politici generali, nel campo della ricerca e degli investimenti pubblici, per lo sviliuppo e l’affermazione di determinate professionalità.

    Con riferimento al commeto di Valter, osservo che il principio “panta rei” dal greco “πάντα ῥεῖ”, era aforisma attribuito ad Eraclito, che a mio avviso fu inizialmente concepito in senso pessimista, come impossibilità non solo di bagnarsi due volte nello stesso fiume, ma anche di poter concepire un’unica realtà, identica a se stessa, poichè tutto è in perenne divenire, ma volgerei l’aforisma in positivo, in quest’occasione.
    Se tutto scorre, se tutto è realmente in perenne divenire, quanto meno cì offre la possibilità che le cose mutino, anche in Italia, e che mutino in meglio.

    Un augurio a Fabio per l’ebook, ed a tutti coloro che cercano lavoro, ed in particolare di trovare quanto conforme alle proprie aspettative.

  • Parlavo di questo argomento, proprio ieri pomeriggio, con la mia compagna, perchè io amo il mio lavoro, adoro i miei clienti e non riuscirei , in questo momento , a fare nient’altro se non quello che faccio !! Condividevo tutto questo mio stato d’animo con lei il primo amore della mia vita.
    Tutto cio’ che hai scritto e’ da me condiviso.
    Ciao

  • Ciao ragazzi!

    Grazie Valter, Gian Piero, Augusto! Sono felice che abbiate la mia stessa visione, spero che il mio ebook possa essere d’aiuto a molte persone…questo il mio primo obiettivo!

    buon sabato sera…

  • premessa: non ho intenzione di esser polemica (Fabio capirà ; ) )
    commento solo per onor del vero la seguente citazione: “Devo dire che, quanto meno nel panorama editoriale italiano, mancava un testo con questo tipo d’impostazione” del sig. Turletti: in Italia ci sono almeno tre o quattro di manuali con QUESTA impostazione che si propongono, riuscendoci su tutta la linea, come strumenti assolutamente utili ed efficaci per un neodiplomato o neolaureato alle prese con la ricerca di lavoro (se non fosse considerata pubblicità avrei fatto nomi e cognomi) e dai quali molti dei libri ed e-book che negli ultimi anni proliferano sul tema prendono spunto.
    In bocca al lupo a Fabio per il suo progetto.

    ps: volevo chiedere a Fabio cosa intende per “profilo medio-bassi” del target d’ utenza … in particolare: si riferisce anche ad i neolaureati?

  • è vero quello che dici, se un lavoro non piace ti fa vivere male. All’inizio della mia carriera lavoravo per un azienda di elettronica ma io ero un informatico appassionato di economia quindi il mio sogno era lavorare o in una software house (magari per poi fondarne una mia) oppure fare il consulente finanziario. Per motivi prima economici poi logistici no mi sono potuto permettere di studiare alla Bocconi (avevo il test di ingresso superato) e andai quindi a lavorare, ma le giornate non mi passavano mai.

    Come hai detto tu mi sono formato a poco a poco anche se non ho preso la laurea, ho frequentato corsi di finanza, comprato libri operato sul campo (prendendo anche parecchie batoste all’inizio) ma a poco a poco mi avvicino all’obiettivo, ho fatto il consulente (che era uno deglio obiettivi iniziali) e sto cercando di andare verso un altro + impegnativo. Si, forse ho avuto un reddito inferiore, anzi sarebbe meglio dire instabile + che inferiore, ma non sono stressato, faccio quello che mi piace ed ho delle prospettive… tutte cose che prima non avevo.

    Auguri per il tuo e-book.

  • Per Melania:
    preciso che non affermo che non ci sono testi sullo stesso argomento, ma che, certo secondo la mia modesta e personale opinione, basata sull’esperienza pratica nell’ambito anche delle cosiddette HR, ovvero risorse umane, non risultano essere così pratici, come sembrano invece promettere.
    In tal sens anche l’opinione di alcuni miei conoscenti, consulenti di ricerca e selezione, oltre che di formazione, del personale.

    Di qui anche la mia pesonale opinione, che mi fa ritenere senz’altro superabili, quanto a praticità ed utilità operativa, i manuali precedenti ( ne conosco diversi, ma anch’io non ritengo opportuno far nomi..).

  • Per Gian Piero:

    bhè, allora si tratta di interpretazioni diverse su ciò che si considera essere UTILE e PRATICO; intendo con ciò il fatto che a mio (altrettanto) modesto e personale parere, alcuni dei testi che citavo non solo non sono ancora stati superati ma, anzi, sono fonte di PROFONDA ispirazione per molte dei libri ed e-book recenti.
    a presto!

  • In effetti, credo sia proprio questa la nostra differenza interpretativa.

    Precedenti testi a me paiono solo un presupposto eventuale, ma di opere connotate da sostanziale originalità ed autonomia, ma il discorso, ovviamente, porterebbe lontano…ed il tema diverrebbe altro, cioè una sorta di analisi paragone tra testi…..

    Un cordiale saluto
    Gian Piero

  • Scusatemi…vado un attimo fuori tema.
    Egr. dott. Valter Romani, mi può dare gentilmente un informazione. Vorrei laurearmi in Scienze della Comunicazione…ma non riesco a trovare su internet il sito. Mi può aiutare ?
    La ringrazio anticipatamente.

  • Per il sig. d’ Ambrosio:

    ecco l’ elenco delle facoltà e relativi atenei che offrono il CDL da Lei richiesto (Le basterà fare una ricerca su google con i seguenti dati, che indicano il nome del corso di laurea, la città e l’ ateneo)

    L14 – CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE D’IMPRESA, MARKETING E PUBBLICITÀ ROMA LUMSA – Libera Università “Maria Ss. Assunta”

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE DI MASSA PERUGIA Università degli Studi di Perugia

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE DI MASSA PUBBLICA E ISTITUZIONALE BERGAMO Università degli Studi di Bergamo

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE E MARKETING (OPZIONE FAD) MODENA Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE CATANIA Università degli Studi di Catania

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE E SOCIETÀ MILANO Università degli Studi di Milano

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE INTERCULTURALE E MULTIMEDIALE PAVIA Università degli Studi di Pavia

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE INTERCULTURALE PER LA COOPERAZIONE E L’IMPRESA BERGAMO Università degli Studi di Bergamo

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE PALERMO Università degli Studi di Palermo
    PERUGIA Università per Stranieri di Perugia

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE E RELAZIONI PUBBLICHE PERUGIA Università degli Studi di Perugia

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE LINGUISTICA E MULTIMEDIALE FIRENZE Università degli Studi di Firenze

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE NELLA SOCIETÀ DELLA GLOBALIZZAZIONE ROMA Università degli Studi “Roma Tre”

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE PUBBLICA PALERMO Università degli Studi di Palermo

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE PUBBLICA, DELLA CULTURA E DELLE ARTI (IMMAGINI, MUSICA, SPETTACOLO) FERRARA Università degli Studi di Ferrara

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE PUBBLICA, SOCIALE E D’IMPRESA PISA Università degli Studi di Pisa

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA URBINO Università degli Studi di Urbino Carlo Bo

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE SCIENTIFICA TORINO Università degli Studi di Torino

    CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE SOCIALE MESSINA Università degli Studi di Messina

    CORSO DI LAUREA IN CULTURE PER LA COMUNICAZIONE L’AQUILA Università degli Studi di L’Aquila

    CORSO DI LAUREA IN DISCIPLINE DELLA COMUNICAZIONE PALERMO Università degli Studi di Palermo

    CORSO DI LAUREA IN FILOSOFIE E SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE E DELLA CONOSCENZA ARCAVACATA DI RENDE Università della Calabria

    CORSO DI LAUREA IN GIORNALISMO E UFFICI STAMPA PALERMO Università degli Studi di Palermo

    CORSO DI LAUREA IN LINGUAGGI DEI MEDIA MILANO Università Cattolica del Sacro Cuore

    CORSO DI LAUREA IN LINGUE E COMUNICAZIONE CAGLIARI Università degli Studi di Cagliari

    CORSO DI LAUREA IN LINGUE E CULTURA PER L’IMPRESA URBINO Università degli Studi di Urbino Carlo Bo

    CORSO DI LAUREA IN MEDIA E GIORNALISMO FIRENZE Università degli Studi di Firenze

    CORSO DI LAUREA IN PUBBLICITÀ, MARKETING E COMUNICAZIONE AZIENDALE TERAMO Università degli Studi di Teramo

    CORSO DI LAUREA IN RELAZIONI PUBBLICHE UDINE Università degli Studi di Udine

    CORSO DI LAUREA IN RELAZIONI PUBBLICHE E PUBBLICITÀ MILANO IULM – Libera Università di Lingue e Comunicazione

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL’INFORMAZIONE: CURRICULUM IN EDITORIA E GIORNALISMO MESSINA Università degli Studi di Messina

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE BARI Università degli Studi di Bari

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (CORSO TELEDIDATTICO) PERUGIA Università degli Studi di Perugia

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE: CURRICULUM COMUNICAZIONE E SOCIETÀ; CURRICULUM I LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE; CURRICULUM COMUNICAZIONE INTERPERSONALE; CURRICULUM GEOGRAFIA DELLA COMUNICAZIONE BOLOGNA Università degli Studi di Bologna

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE: CURRICULUM IN ANALISI E PRODUZIONE DI TESTI; CURRICULUM IN COMUNICAZIONE D’IMPRESA; CURRICULUM IN COMUNICAZIONE DI MASSA; CURRICULUM IN TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE SIENA Università degli Studi di Siena

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE E DELLE RELAZIONI ISTITUZIONALI ROMA LUISS – Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE E GIORNALISMO SASSARI Università degli Studi di Sassari

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE: EDITORIA E GIORNALISMO VERONA Università degli Studi di Verona

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA E ORGANIZZATIVA ROMA Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNICHE DELL’INTERCULTURALITÀ TRIESTE Università degli Studi di Trieste

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE VITERBO Università degli Studi della Tuscia

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE MILANO IULM – Libera Università di Lingue e Comunicazione
    ROMA Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE MULTIMEDIALI UDINE Università degli Studi di Udine

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE CATANIA Università degli Studi di Catania

    CORSO DI LAUREA IN SCIENZE UMANISTICHE PER LA COMUNICAZIONE MILANO Università degli Studi di Milano

    CORSO DI LAUREA IN TECNICA PUBBLICITARIA PALERMO Università degli Studi di Palermo
    PERUGIA Università per Stranieri di Perugia
    ROMA LUMSA – Libera Università “Maria Ss. Assunta”
    TRIESTE Università degli Studi di Trieste

    CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE E DELLA WEB ECONOMY VITERBO Università degli Studi della Tuscia

    CORSO DI LAUREA IN TECNOLOGIE DELL’ISTRUZIONE E DELLA COMUNICAZIONE
    MESSINA Università degli Studi di Messina

    CORSO DI LAUREA IN TECNOLOGO DELLA COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA E MULTIMEDIALE (CORSO A DISTANZA) FERRARA Università degli Studi di Ferrara

    CORSO DI LAUREA IN TEORIA E TECNICA DELL’INFORMAZIONE SASSARI Università degli Studi di Sassari

    ps: scusate per l’ offtopic e per la lunghezza della risposta
    ps2: per il sig. d’ Ambrosio: se avesse bisogno di ulteriori info mi faccia sapere pure!

  • Grazie di cuore Melania. Nel caso che dovessi avere altre informazioni, come devo fare per contattarla ?

  • le lascio la mia mail (spero si possa fare!): mel_06@libero.it … tra l’ altro siamo di Napoli entrambi (giusto?), quindi mi è più facile reperirLe informazioni! : )
    buona serata!
    a proposito! aggiungo due facoltà:

    corso di laurea in scienze della comunicazione Facoltà di Scienze della formazione Suor Orsola Benincasa Napoli

    Culture Digitali e della comunicazione Facoltà di Sociologia Università Federico II Napoli

  • Cesare misà che c’è l’imbarazzo della scelta.. Ma io mi chiedo possibile che esistano tutti questi rami, rametti, diramazioni, etc per una facoltà..Non è possibile, le gente va solo in confusione.

  • Hai ragione Lorenzo ….. e poi si sente dire che ci sono dei corsi con 1,2 o al massimo 10 iscritti ….. assurdo !!!!

    Va bene dare la possibilità a tutti di studiare ma tenere (e pagare con i sodli pubblici) un insegnanti per tenere un corso di studi con 10 (e già dico tanto) iscritti è pienamente assurdo !!!!

    Barbara Massini

Aggiungi un commento

Giacomo Bruno in TV

Giacomo Bruno all'Università

Giacomo Bruno su Il Sole 24 ORE

Giacomo Bruno intervistato al TG1

Giacomo Bruno in Camera dei Deputati

Giacomo Bruno all'Evento Numero1

Giacomo Bruno al Premio TwoCommaClub 1.000.000$

Giacomo Bruno sulla Classifica Amazon

Giacomo Bruno su Rai1

Giacomo Bruno al WakeUpCall

Giacomo Bruno sulla Filosofia Numero1

Giacomo Bruno su Radio Italia

Giacomo Bruno su Radio RAI1 per il Salone del Libro

Pubblica il tuo libro


AMI I LIBRI? Il "MONDO" di Bruno Editore è un ecosistema che ti accompagna nel tuo cammino, ovunque tu sia e ovunque tu voglia arrivare.

- Pubblicazione con Garanzia Bestseller
- Ghost Publishing: scriviamo il libro per te
- Business Building: rendite dal libro
- International Bestseller in tutto il mondo
https://www.brunoeditore.it

Libro GRATIS



Scopri come avere in omaggio una copia del nuovo libro Scrittura Veloce.

Scrivere un Libro?


Scopri Bruno Editore™, il primo Editore al mondo a pubblicare il tuo libro e trasformarlo in un Bestseller Amazon in tutto il mondo.

Archivio Articoli: