Come sfruttare specifici metodi di allenamento per dimagrire rapidamente

In genere quando si desidera dimagrire, nell’ambito dell’allenamento si adottano tutta una serie di strategie volte a migliorare la composizione corporea e a velocizzare i tempi per raggiungere tale obiettivo.

C’e’ chi esegue del cardio di primo mattino a digiuno, chi lo fa la sera, chi preferisce allenarsi esclusivamente con i pesi. Oggi vorrei soffermarmi sui vantaggi e svantaggi di ciascuna di queste tecniche, vediamole insieme!!!

 1. Eseguire il cardio appena svegli   in condizione di digiuno

E’ una delle tecniche che preferisco se devo ottenere risultati in breve tempo. I vantaggi di tale metodica sono dovuto proprio al fatto che trovandosi il corpo in questo momento  in condizioni di ipoglicemia, e’ piu’ predisposto a sfruttare i grassi a scopo energetico. Gli svantaggi sono legati al fatto che c’e’ comunque il rischio di utilizzare anche il muscolo a scopo energetico considerando anche gli alti livelli di cortisolo al mattino. Se adoperate tale tecnica, controllate costantemente la vostra composizione corporea e come essa sta variando.

2. Eseguire il cardio in tarda serata

Tante persone preferiscono andare a correre per esempio negli orari serali. I vantaggi sono certamente legati alla comodita’ dell’orario visto che molti non possono permettersi di farlo nel corso della giornata. Lo svantaggio principale e’ che eseguire dell’attivita’ fisica la sera specie’ se tardi , puo’ compromettere il vostro sonno, per cui si corre il rischio di dormire male e cio’ condiziona la capacita’ di recupero. Inoltre e’ dimostrato come l’insonnia sia una delle cause della mancanza di risultati in termini di dimagrimento.

 3. Brevi sessioni di cardio utilizzando  l’interval training

L’interval training e’ una metodica durante la quale si alternano fasi ad alta intensita’ della durata di 30\60secondi a fasi di recupero della stessa durata. Per esempio potreste correre velocemente per 30secondi e recuperare al passo per 30\60 secondi e cosi’ via per una decina di minuti. E’ una tecnica estremamente efficace visto l’impatto ottimale che ha sul vostro metabolismo, infatti tendera’ a mantenerlo elevato per diverse ore dopo l’allenamento. L’unico svantaggio e’ che e’ sconsigliabile utilizzarlo se non ci si e’ mai allenati o comunque non si abbia un buon livello atletico per cui necessita di un periodo preparatorio di diverse settimane.

4. Cardio di lunga durata

In questo caso invece la durata dell’allenamento sfora i 60 minuti. Il vantaggio e’ la possibilita’ di essere utilizzato da un principiante vista la bassa intensita’. ovviamente non potra’ partire immediatamente con 60 minuti di fila ma vi arrivera’ gradualmente. Ad esempio camminare per un ora puo’ essere di grande beneficio per persone di una certa eta’ o con problematiche osteo-articolari. Lo svantaggio principale e’ che sessioni di lunga  durata possono innescare processi catabolici ovvero il tessuto muscolare anche in questo caso potra’ essere usato per trarre energia. Inoltre un attivita’ aerobica protratta a lungo aumenta i livelli di cortisolo e cio’ non va bene.

5. Allenarsi con i pesi riducendo i tempi di recupero

Insieme al primo metodo, questo e’ la seconda tecnica che ritengo piu’ efficace per ottenere ottimi risultati in breve tempo. Il recupero tra ogni set oscilla tra i 30 e i 60secondi. Recuperi brevi ottimizzano la produzione dell’ormone della crescita, il gh,un ormone dalle proprieta’ lipolitiche. Lo svantaggio e’ l’impossibilita’ di usare carichi pesanti ma questo puo’ interessarci fino a un certo punto…

Ecco quindi i 3 trucchi per dimagrire rapidamente:

  • primo trucco: eseguite attivita’ aerobica 2 volte a settimana a digiuno appena svegli
  • secondo trucco: allenatevi con i pesi 3 volte a settimane
  • terzo trucco: riducete i tempi di recupero tra una serie e l’altra

Buon allenamento!!!

A cura di Andrea Malzone

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: