Come rivolgerci ai nostri figli in modo da accrescere la loro autostima

La Mente InconsciaImmaginiamo il caso di un genitore esasperato che, accorgendosi delle persistenti lacune del proprio figlio nell’apprendimento della matematica, gli si rivolgesse con frasi del tipo: «Sei uno stupido», «Sei un deficiente». Il subconscio non terrà conto in alcun modo né dello stato d’animo, né del nervosismo del genitore, né del fatto che quelle affermazioni, nella sostanza, volevano sinteticamente dire qualcosa come: «Caro figlio, nonostante il tuo impegno nello studio della matematica, noto che hai ancora qualche lacuna su alcuni argomenti, per cui è bene che tu li approfondisca di più». Al contrario, il subconscio del figlio riceverà in modo “letterale” i messaggi “sono uno stupido” e “sono un deficiente”. In caso di ripetute e continue affermazioni di questo tipo, il subconscio farà in modo di realizzare tali istruzioni ricevute.

La regola importante da considerare è che il subconscio è “letterale”, nel senso che, sorprendentemente, prende proprio tutto alla lettera e non riconosce doppi sensi o frasi umoristiche: semplicemente processa alla lettera le istruzioni che riceve! Per essere efficaci, i messaggi devono essere formulati in positivo, evitando di inserire nelle frasi che si pronunciano la negazione “non”. Dobbiamo quindi fare molta attenzione ai messaggi verbali e non verbali che inviamo ai nostri figli. Le nostre parole devono essere sempre mirate ad accrescere la loro autostima e fiducia nelle proprie capacità di riuscita.

A cura di Bonifacio Sulprizio

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: