Foto Iniziale

Come gestire i contatti con i giornalisti

Uno dei lati più interessanti dell’Ufficio Stampa 2.0 è la possibilità di sfruttare le nuove modalità della comunicazione digitale per costruire rapporti diretti con giornalisti e professionisti dei nuovi media.

Quando parliamo di giornalisti, molte persone possiedono ancora l’idea un po’ romantica del giornalista d’inchiesta rappresentato in tantissimi film americani, in giro per il quartiere con l’impermeabile ed il block notes in mano. Anche se fino a qualche anno fa questo poteva risultare (in parte) ancora vero, oggi la maggior parte dei giornalisti lavora davanti al proprio schermo, schiacciato da scadenze sempre più pressanti e strette.

Internet ha reso possibile la diffusione di notizie in tempo reale, pertanto il problema principale che il giornalista si trova ad affrontare oggi non è più la reperibilità delle notizie ma la loro selezione attraverso un filtro di critica ed attendibilità.

D’altra parte, questo epocale cambiamento di paradigma ha portato anche a un grande vantaggio per chi si occupa di comunicazione, perché oggi è semplicissimo per chiunque entrare in contatto con un giornalista in modo veloce e pratico, tramite l’indirizzo email o un profilo all’interno dei social networks.

Ma se è vero questo presupposto, come mai è così difficile avere delle riprese giornalistiche? L’errore commesso più comunemente è quello di indirizzare in maniera indistinta ed incoerente il proprio comunicato stampa o le proprie richieste di ripresa. Ricordate, la maggior parte dei giornalisti è continuamente pressata da scadenze strette e da limiti di tempo, pertanto per ottenere la loro attenzione dovrete:

fornire una notizia coerente con gli argomenti che stanno trattando nel momento in cui li contattate;

dimostrare la vostra attendibilità, offrendo riscontri effettivi e reali di quanto si sta proponendo;

essere tempestivi, arrivando nel luogo giusto al momento giusto con i giusti materiali.

Anche se inizialmente tutto questo potrebbe sembrare difficile o complicato, nella realtà si tratta solo di avere pazienza e costanza nel proprio lavoro. Con il tempo riuscirete a comprendere sempre meglio le esigenze dei giornalisti con cui entrerete in contatto, diventando per loro delle fonti preziose e attendibili alle quali rivolgersi.

Come per qualsiasi altro campo d’eccellenza, gestire correttamente i contatti con i giornalisti e le redazioni online è fondamentale per ottenere ottimi risultati di visibilità, ma non può essere lasciato al caso ed all’improvvisazione. Se desiderate approfondire questa opportunità in modo professionale, troverete tantissimi consigli e suggerimenti all’interno del mio manuale sull’Ufficio Stampa 2.0.

A cura di Stefano Calicchio
Autore di L’Ufficio Stampa 2.0 e Il Fattore Network

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: