Come fare le public relations sul web

Public Relations 2.0 - https://www.autostima.net/media/authors/339.jpgI budget per le attività di comunicazione oggi sono sempre più rivolti verso internet. I motivi sono evidenti. Molte testate cartacee chiudono o sono in profonda crisi, notizie e informazioni circolano sui social network prima ancora che sui media ufficiali, in più le web PR sono tendenzialmente più economiche rispetto a quelle tradizionali. Ecco allora che, per chi si occupa di ufficio stampa, di comunicazione e marketing diventa fondamentale saper gestire nel migliore dei modi gli strumenti e i canali digitali oggi disponibili.

Facebook, Twitter, le community professionali come LinkedIn, YouTube, i social media di recensioni e altri ancora: ambienti che richiedono competenze trasversali che il comunicatore professionista deve avere, per gestire le conversazioni e far fronte a repliche e critiche. Sì, perché i giochi sono cambiati. La comunicazione non è più a senso unico: è fluida e tutti potenzialmente possono contribuire a diffonderla o a metterla in discussione.

Ho provato a confrontarmi su questi temi con manager delle relazioni pubbliche di importanti aziende italiane e internazionali, chiedendo loro di fare il punto sui cambiamenti del loro lavoro e di evidenziare consigli e best practice per comunicare bene sul web. Il frutto di queste chiacchierate è il mio ebook Public Relation 2.0: una serie di interviste per imparare i trucchi del mestiere, come ad esempio l’organizzazione di un evento online rivolto ai blogger. Non mancano spunti e riflessioni per ripensare in modo nuovo, dinamico e attuale alla comunicazione di brand, prodotti e servizi. Buona lettura!

a cura di Davide Mura

Vuoi saperne di più? Scarica l’ebook completo: Public Relations 2.0

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: