Foto Iniziale

Come fare la scelta migliore del mutuo

Dopo aver individuato l’immobile che fa per noi, siamo chiamati a prendere un’altra decisione importante: quella di scegliere il mutuo migliore.

Si tratta di un passaggio fondamentale, delicato, perché comporterà delle conseguenze per molti anni nella nostra vita. Sarebbe opportuno dedicare molto tempo a questa decisione, cui è legato il nostro futuro budget di famiglia.

Non esiste il mutuo migliore in assoluto. Esiste il mutuo migliore per le nostre specifiche esigenze. Ognuno di noi ha una sua capacità reddituale, una sua propensione al rischio, un suo programma finanziario per la propria famiglia.

Dunque, prima di effettuare tale scelta, è meglio sedersi ad un tavolo e scrivere su un foglio quali programmi si hanno per il futuro, quale rata sarebbe facilmente sostenibile, quali spese impreviste potrebbero presentarsi ecc…

Il panorama bancario offre un fornitissimo ventaglio di soluzioni, alcune semplici da comprendere, altre più complesse. Il primo passo da seguire è sicuramente quello di non accettare subito l’offerta della propria banca. Spesso il direttore ci vuole convincere con frasi del tipo: “Solo perché è lei, è proprio un trattamento speciale…”.

Il web consente ormai di avere un’idea abbastanza chiara delle offerte proposte dai vari istituti di credito, alcuni specializzati proprio nell’erogazione. Tuttavia, spesso, recandoci in filiale, potremmo sentirci dire che il sito non è aggiornato e che le condizioni sono quindi variate.

La scelta tra tasso fisso o tasso variabile è il nodo cruciale della questione. Esistono anche prodotti misti, detti CAP, che presentano un tetto massimo oltre il quale il tasso viene “bloccato”. Tutto dipende dalle aspettative sull’andamento dei tassi di interesse. Dopo aver toccato i “minimi storici”, sembra che essi vadano verso un progressivo rialzo.

Un altro problema è quello del costo delle polizze assicurative, sempre più richieste dalle banche. Alcune addirittura prevedono l’obbligatorietà di tale costo. Dobbiamo dunque considerare tanti fattori, oltre alle spese di istruttoria e all’eventuale accredito dello stipendio su un conto corrente…

Ebbene, bisogna studiare e prepararsi bene per non avere dolorosi rimpianti! Delle volte basta un piccolo investimento per avere tanti vantaggi…
Arriverci a tutti e… Buona scelta!!!

A cura di Guido Di Domenico
Autore di Come Scegliere il Mutuo, Scalping Intraday, Grandi Trades per Piccoli Traders e altri ebook

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: