Foto Iniziale

Come evitare di fallire con un’altra dieta

Da lunedì mi metto a dieta!” Ecco la frase ricorrente di chi non ha capito il vero significato di dieta. Incominciamo ad essere a dieta da embrioni e terminiamo di esserlo quando chiudiamo gli occhi. Non da lunedì, ma da sempre.

Il cibo ci accompagna da sempre. Forse non lo conosciamo e non abbiamo mai usato la dieta giusta.

Dieta non è sinonimo di sacrificio, ma il suo vero significato è regime, tenore di vita ed è sinonimo di un’alimentazione corretta, sana ed equilibrata.

Chi per anni ha accumulato peso deve cominciare da subito ad analizzare bene ciò che mangia e imparare ad abbinarlo nel modo corretto. Imparare a fare tutto questo vuol dire cominciare un percorso che conduce al benessere generato dal cibo stesso e perdere per strada quei chili che si sono accumulati per anni. Questo è quello che fa la dieta a colori, ossia insegna a conoscere il cibo utile per il nostro organismo e a riconoscere, per evitarlo, il cibo nemico.

Sapere con precisione ciò che si può mettere nel piatto, ma soprattutto saper come abbinare i cibi fa della nostra “dieta” un percorso piacevole da intraprendere, senza dover conoscere tristi rinunce. La dieta a colori è un vero stile di vita vincente che porta a raggiungere la giusta forma fisica perché crea nel nostro corpo il giusto rapporto ormonale.

Grazie alla dieta a colori nel corpo, oltre a regolare i due ormoni protagonisti del metabolismo (insulina e glucagone), si regola la glicemia, o meglio essa fa in modo che il nostro cervello abbia a disposizione zuccheri 24 ore su 24: in questo modo non manda mai al nostro stomaco l’impulso della fame. In più il nostro cervello ha una performance eccezionale per tutto il giorno… E il dimagrimento è solo un piacevole effetto collaterale!

Tutto questo semplicemente seguendo le regole della dieta a colori ossia mangiare ogni 4 ore e abbinando ad ogni pasto e ad ogni spuntino la giusta quantità di proteine, grassi e carboidrati. Se non si conoscono bene queste categorie, niente paura! La dieta a colori pensa anche a questo: divide i cibi in gruppi di colore diverso per rendere il tutto più semplice e più allegro.

La forma fisica che si riesce ad ottenere con la dieta a colori viene mantenuta per sempre semplicemente continuando a utilizzare questo stile di vita che si sposerà bene con gli impegni, con le debolezze e con la paura di affrontare un’altra, una delle tante, diete.

Solo mangiando in modo corretto si può intraprendere un percorso verso il benessere, ma soprattutto solo così non sarà l’ennesimo fallimento. Qualunque dieta se non è corretta nutrizionalmente e se non crea nel corpo il giusto equilibrio ormonale porta solo a fallimenti dovuti ad una demotivazione conseguente alle continue rinunce, privazioni. Privazioni supportate inizialmente dalla buona volontà, che poi però viene meno e lascia posto al senso di fallimento.

La dieta a colori non conosce privazioni e rinunce, solo semplici regole da seguire adattabili alla nostra routine. Quindi, come evitare di fallire con un’altra dieta? Cogliete l’opportunità della dieta a colori!

A cura di Rosita Palma
Autrice di La Dieta a Colori

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: