Come dimagrire con l’esercizio fisico

Oreste Petrillo“Dimmi e dimenticherò, mostrami e forse capirò, coinvolgimi e comprenderò” (Confucio)
L’estate è alle porte e dobbiamo essere pronti per mostrare il nostro corpo. Come perdere quegli ultimi chili di troppo prima della fatidica prova costume? 
Per snellirsi, l’atteggiamento ottimale è quello di allenarsi al mattino presto a digiuno e di svolgere attività aerobica subito dopo quella anaerobica. Al risveglio avremo le riserve di zuccheri quasi vuote ed esse finiranno di svuotarsi con l’attività anaerobica. Con la successiva attività aerobica si permetterà al corpo di bruciare prevalentemente grassi e, in più, si otterranno i benefici sul metabolismo provenienti da entrambe le forme di lavoro muscolare.

Studi hanno dimostrato come una particolare attività anaerobica fosse ottimale per la definizione. Essa va sotto il nome di HIIT (High Interval Intensity Training), allenamento intervallato ad alta intensità. 
Esso prevede una serie di sforzi muscolari intensi (alla massima potenza) intervallati da pochi secondi di recupero. Più si migliora, più il recupero dovrà essere inferiore. Un esempio può essere dato da una serie di scatti di 10 – 20 secondi intervallati da 5 – 10 secondi di recupero camminando. Si può iniziare ad eseguirne una decina fino ad arrivare a una trentina o più con l’aumentare dell’esperienza nell’allenamento.
Con un recente studio (https://www.sportsci.org/jour/0101/cf.htm), alcuni scienziati hanno scoperto che  allenamenti ad alta intensità procuravano addirittura un miglioramento della performance aerobica! 

Ma perché gli scatti sono migliori della corsa  di resistenza per dimagrire? 
Il motivo è che mentre un eccesso di attività aerobica porta il corpo ad uno stato catabolico (ecco perché i maratoneti sembrano “piccoli” e privi di grosse masse muscolari), l’attività anaerobica porta, invece, ad uno stato di anabolismo. 
L’ingrossarsi della muscolatura consente un innalzamento del metabolismo basale (le calorie consumate a riposo completo) e favorisce un dimagrimento più veloce. Inoltre, mentre un’attività aerobica porta un aumento del metabolismo fino alle 2 ore dopo il termine dell’attività stessa, la prestazione anaerobica aumenta il metabolismo ben oltre le 12 ore lasciando il nostro corpo in un continuo stato brucia grassi! 
Quindi, lasciamo l’attività aerobica come rimedio per migliorare l’aspetto cardio – vascolare ed iniziamo a pensare a definirci, con l’arrivo dell’estate, con un tipo di allenamento intervallato ad alta intensità!
Questa e altre strategie (anche per l’aumento della muscolatura e della forza) le trovi in Wellness Olistico.

A cura di Oreste Maria Petrillo

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: