Foto Iniziale

Come comunicare la tua credibilità e influenzare consapevolmente i collaboratori

All’interno di un gruppo di lavoro è importante creare la propria credibilità.

Le  del gruppo sono mutevoli, le relazioni tra di essi evolvono continuamente. Per farti notare, devi creare consapevolmente la tua credibilità sia all’interno che all’esterno del gruppo. Soprattutto non devi lasciare niente al caso.

Il giudizio su di te deve essere positivo. Non basta essere credibile per far si che i tuoi collaboratori ti reputino credibile. Tra quello che tu pensi di te e quello che gli altri pensano di te vi è un gap. Tocca a te colmare questo gap; se non lo farai tu, a farlo saranno i tuoi collaboratori che ogni giorno ti scrutano, ti valutano, ti pesano. Questo non puoi evitarlo, anzi più assumi incarichi importanti più starai sotto i riflettori e più sarai osservato e giudicato.

Quanto più vicina è l’immagine di te al tuo essere realmente, tanto più sarai coerente e quindi credibile. L’immagine di te non devi lasciarla in mano ad altri, bensì devi crearla tu e poi proiettarla nelle menti dei tuoi collaboratori.

Se stai pensando che i tuoi collaboratori devono accettarti per quello che sei o che non devi dimostrare nulla, stai commettendo un grosso errore.

Le grandi aziende, la banche, gli Stati, le religioni, tutti questi poteri forti creano la loro immagine collettiva e la proiettano nella società per mantenere stabile la loro posizione dominante.

Se vuoi emergere non puoi lasciare che altri gestiscano la tua immagine, che si facciano un’idea di te basata sulle loro sensazioni. Sei tu che devi proiettare nella loro mente l’immagine di te che meglio si adatta alla situazione.

A cura di Angelo Emidio Lupo
Autore di Fare Carriera in 7 Giorni

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: