Caro vecchio libro… addio!!!

Anche a scuola il futuro è sempre più informatizzato, tanto da portare molti professori a richiedere ormai libri in formato elettronico e cioè gli ebook!

Cito una fonte attendibile come TGCOM:

“Sono pronti per le scuole superiori cinque libri elettronici da leggere, studiare e memorizzare al computer. Da settembre potrebbe già essere realtà.”!

L’incremento della richiesta di ebook nasce dalla praticità del formato; facili da leggere, pratici e super portatili, adatti anche allo studio in casa e in classe. Inoltre è possibile aggiornarli in qualsiasi momento, grazie al collegamento con la casa editrice produttrice.

Personalmente l’unico scoglio ancora da superare è il costo del lettore di ebook che rende ancora molto esclusiva questa modalità avanzata di lettura, ma si conta che presto potranno avere accessibilità a strumenti del genere e che la preferenza di ebook sul mercato sarà sempre maggiore.

Che grande rivoluzione! Basta pesanti manuali da trascinare ogni mattina in classe e poi da lì a casa! Basta dover girare con borse enormi per contenere i libri! La cultura in futuro non avarà più un peso insostenibile!

A cura di Valentina Lauro

Assistente Editoriale Autostima.net

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori.E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon.La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: