Foto Iniziale

3 trucchi per non rendere inutile la lista della spesa

Stefano MiniSe nel mio ebook Risparmiare senza rinunce” avessi scritto “utilizza una lista della spesa per non comprare più del necessario”, mi sarei sentito un po’ male per la banalità del consiglio. Non è un segreto che la lista della spesa sia uno strumento necessario per non trovarsi la casa piena di cose inutile, ma come usarla?

Semplice, penserai: scrivo sulla lista ciò che mi serve, poi vado al supermercato e compro solo quello. Purtroppo la realtà non è così semplice, e per dimostrarlo ti invito a fare una prova: fatti una lista della spesa, poi vai al supermercato e dimmi se non ti viene la tentazione di acquistare qualcos’altro.

La tentazione è forte, tanto che spesso il carrello è più pieno di quanto sarebbe dovuto essere. Segno che la lista della spesa, da sola, non può fare miracoli. Io stesso ho avuto questo problema: uso una lista della spesa da sempre, ma all’inizio la usavo male. Me ne tornavo spesso a casa con qualcosa di inutile, ed è lì che ho capito di dover fare qualcosa per migliorare.

Ci sono però tre trucchi che puoi applicare fin da subito per non cadere più in tentazione.

1 ˆ Vuoi veramente qualcosa che non è nella lista? Mettilo nella prossima! Gli acquisti impulsivi sono difficili da fermare, quindi piuttosto fatti una piccola concessione: scrivili immediatamente sulla tua prossima lista della spesa. Quella barretta di cioccolato sarà ancora lì settimana prossima, non ti preoccupare. In più avrai diversi giorni per renderti conto se la cioccolata la desideri veramente o è un acquisto inutile.

Una volta tornato a casa, la maggior parte delle volte ti accorgerai che quell’acquisto non avrebbe avuto senso. Benissimo! Allora  elimina la cioccolata dalla lista.

2 ˆ Prendi prima le cose voluminose. Quando sei al supermercato, guarda la tua lista della spesa e inizia prendendo i prodotti voluminosi ma economici (come l’acqua). In questo modo riempirai subito il carrello, e al tuo cervello sembrerà che hai già comprato ben più di quanto puoi permetterti. Ricorda che il tuo inconscio pensa istintivamente che un prodotto più grosso è anche più costoso.

3 ˆ Fai la spesa a stomaco pieno. Questo è un trucco che funziona molto bene anche per chi deve perdere qualche chilo di troppo: se vai al supermercato quando sei affamato, la tentazione di acquistare dolci vari sarà fortissima.

Molti zuccheri semplici provocano una dipendenza fisica proprio come le sigarette, e questa assuefazione si fa sentire ancora di più quando hai fame. E in men che non si dica, il super pacco formato famiglia di cornetti è nel tuo carrello. Non sfidare la tua forza di volontà: vai al supermercato quando sei sazio.

Queste sono le tre tecniche più efficaci che ho sperimentato su di me: grazie ad esse ormai riesco sempre a rispettare le direttive che mi impongo. Tu utilizzi una lista della spesa? Riesci a rispettare quello che scrivi senza difficoltà?

P.S. Se hai delle domande su questo articolo o relative al mio ebook, puoi sempre mandarmi un’email: stefanomini89@gmail.com

A cura di Stefano Mini

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: