Come il rilassamento e la visualizzazione possono migliorare il tuo rapporto amoroso e il tuo benessere psicofisico.

Rilassamento e visualizzazione. Due parole tante comuni quanto poco comprese. Sono invece un grande sostegno sia nelle relazioni di coppia quanto nei rapporti con la gente con cui ci confrontiamo.

Perché e come agiscono sulla nostra vita? Ecco perché:

Eliminano lo stress: le liti che avvengono tra 2 persone che stanno insieme sono spesso provocati da un livello di stress accumulato che improvvisamente esce fuori provocando scatti di ira che purtroppo fanno in modo che un partner possa aggredire l’altro. Lo stress porta  impazienza  e incomprensione. 

Ti fanno sentire felice e in pace: quando ci sentiamo felici e allegri oltre ad avere relazioni più produttive in amore, miglioriamo anche quelle con le altre persone. Inoltre questo senso di beatitudine contribuisce a farci stare bene e mantenere in salute mentale e dunque anche fisica.

Aiutano a concentrarsi: allenare la nostra concentrazione ci rende più attenti nei vari settori della vita e negli atteggiamenti col partner

 Altro: che puoi trovare nel mio libro nella sezione che parla di visualizzazione funzionale alla riconquista della ex.

 Per chi vuole provare un semplice esercizio

Semplificherò al massimo quello che dovrete fare in modo da discostarci da alcune teorie o da innumerevoli modi di applicare tecniche relative al rilassamento e all’immaginazione. Ti farò provare questo esercizio che si fa con gli occhi aperti, pensato appunto per tutti e per essere provato in tutti contesti, anche quando aspetti qualcuno e non hai niente da fare, quando attendi il turno dal dentista o in una situazioni simili o magari in un momento in cui ti senti nervoso.

Questo esercizio  è un mix di PNL, ipnosi e  training autogeno. Qualsiasi posizione o abbigliamento va bene, l’importante e che si rispetti un fattore importante “la comodità”.

Vediamo cosa fare passo per passo

1) Guarda un punto fisso a tua scelta, cerca di restringere il tuo campo visivo solo a quel punto.

2) Inizia a dirti mentalmente qualcosa di vero che sta accadendo in quel momento, per intenderci mentre guardi il punto fisso di qualcosa come : “sono qui in questa stanza, mentre aspetto che viene il mio amico x , mentre guardo questo punto senza spostare gli occhi… “, praticamente stai dicendo qualcosa che è assolutamente vero e che nessuno può contestarti, allo stesso momento dopo un paio di affermazioni vere aggiungi qualcosa di non verificabile che riguarda un’emozione piacevole. Ad esempio: “mentre sono qui in questa stanza a guardare questo posto inizio a sentirmi rilassato“.

Il tuo cervello recepisce anche le informazioni successive come vere, catalogandole alla stregua delle affermazioni precedenti. (Questa tecnica utilizzata da Milton Erickson, considerato il padre dell’ipnoterapia, è molto utile in ogni circostanza che riguardi il portare una persona in uno stato mentale diverso da quello in cui è, sopratutto può esserci utile nelle circostanze in cui si è costretti a rimanere con gli occhi aperti.)

 Ecco qualche esempio in dettaglio:

“sono qui in ufficio (verificabile), sdraiato sulla mia poltrona (verificabile), con il computer acceso (verificabile) il mio corpo è rilassato e si sta sempre più rilassando (non verificabile)”

“e mentre sono qui nella mia stanza (verificabile) e guardo il soffitto (verificabile) con la luce accesa (verificabile) e la finestra chiusa (verificabile) il mio corpo si rilassa completamente e si abbandona (non verificabile) alla morbidezza del mio lettino (verificabile)”

-“Sono steso in questo prato (verificabile), del giardino esterno di casa mia (verificabile), con le scarpe da ginnastica (verificabile) e sento il mio corpo pesante e piacevolmente rilassato (non verificabile).”

Da questi esempi puoi notare che il fatto di rilassarsi viene provato automaticamente e inconfutabilmente grazie alle informazioni che sono vere e verificabili. E come se per congruenza se quello che dico prima e vero, sarà vero anche quello che dico dopo, sopratutto se quello che dico inizialmente e composto da 3 o più verità consecutive. Se ci pensi bene è anche la tattica che usano alcune persone per farsi credere dagli altri  quando dicono una cosa non vera, formulano una frase vera, a volte usando spesso un’apparente modestia, per poi rifilare una verità non verificabile che verrà percepita da chi ascolta come vera.

 3) il passo successivo è quello di porre attenzione alle parti del tuo corpo con il tuo occhio mentale rilassandole ad una ad una.  Per esempio scegliamo di considerare come parti del corpo i piedi, le gambe, le mani, le braccia , lo stomaco, il petto, il collo, i muscoli del viso e la fronte. Per ogni parte del tuo corpo dovrai dire a te stesso che quella parte e pesante o leggera e calda o qualcosa che comunque ti faccia sentire rilassata quella parte. La tua attenzione dovrà partire dal basso verso l’alto, fino ad arrivare alla fonte.

Un esempio potrebbe essere:

-attenzione piede destro: “sento il mio piede destro disteso che sprofonda nel mio letto e lo percepisco caldo“.

-attenzione piede sinistro: “sento il mio piede sinistro disteso che sprofonda nel mio letto e lo percepisco caldo“.

-attenzione gamba sinistra:”sento la mia gamba sinistra distesa che sprofonda nel mio letto pesantemente e percepisco il calore“.

-attenzione gamba destra: “sento la mia gamba destra distesa che sprofonda nel mio letto pesantemente e percepisco un senso di benessere in tutta quella zona“.

-attenzione stomaco: “sento il calore nel mio stomaco e lo sento rilassato sempre più“.

-attenzione petto: “il mio petto è completamente caldo e disteso”.

-attenzione collo: “i muscoli del mio collo sono distesi e rilassati e stanno pulsando“.

-attenzione muscoli del viso: “il mio viso e disteso e rilassato e lo sento sereno e caldo”.

-attenzione fronte: “sento la mia fronte distesa e fresca“.

 Un’eccezione come potrai notare va fatta sulla fronte, che non deve mai essere vista come calda , ma come fresca. Questo vale appunto solo per la fronte mentre per tutte le altre parti del corpo possono essere usate sensazioni di calore.

Negli esempi ho voluto volontariamente spaziare con le parole, per farti capire che sei libero nello scegliere cosa dire, l’importante è percepire ogni parte del corpo rilassata, quindi che se tu usi la parola “pesante” o “leggera” o una parola scelta da te non ha nessuna importanza.

Il consiglio che ti dò è quello di essere congruente con la scelta della parola, infatti sarebbe un po strano immaginare la gamba sinistra leggera e quella destra pesante. Di solito è meglio utilizzare frasi uguali per tutte le parti del corpo. Sicuramente ti sarà sorta questa domanda: “se presto l’attenzione nel punto fisso e sposto l’attenzione verso il mio corpo non perdo l’attenzione nel punto fisso?”. La risposta e che il punto iniziale di fissare un oggetto o un qualcosa è stato fatto per mantenere fissa la tua mente su un obbiettivo, è normale che successivamente sposterai internamente la sua attenzione verso le parti del corpo, questo anche perché è importante non fare vagare i tuoi pensieri ma focalizzarli.

Il trucco è appunto quella di non lasciare l’attenzione su una parte del corpo finché non la sentirai veramente rilassata e calda o pulsante, solamente dopo potrai dedicarti all’altra parte del corpo. Sei libero di dividere le parti del corpo in quante parti vuoi, e non è obbligatorio dividere il piedi o le mani in destra e sinistra anche se personalmente te lo consiglio e lo trovo molto più efficace, ma questo può cambiare da persona a persona e quindi sentiti libero di crearti le tue verità.

Se fai con serietà questo esercizio sentirai il tuo corpo veramente rilassato e tu proverai un piacevole stato di benessere in tutto il tuo corpo e nella tua mente. Se fari bene questo esercizio potrai anche sentire il tuo corpo vibrare e sentire un’energia che pervade beneficamente rilassato. Per quanto riguarda le parole ti consiglio di dirle dentro di te e non a voce. La tua respirazione dovrà essere assolutamente naturale e piacevolmente profonda, niente forzature o tecniche respiratorie, devi sentirti solamente a tuo agio.

4) Ora  aggiungi qualcosa di visivo-immaginato (visualizzazione), per amplificare il piacere, usando la tua creatività e vediti sorridere ai tuoi organi interiori e immaginando che loro ti rispondano sorridendo o in qualche modo piacevole, questo amplificherà ancora di più il tuo benessere psicofisico.

Ecco, tutto qui, più semplice a farsi che a dirsi, così come per molte cose.

A cura di Daniele Arena

VUOI PUBBLICARE IL TUO LIBRO?

Vuoi pubblicare il tuo libro?

Scopri BRUNO EDITORE, la prima casa editrice al mondo per pubblicare un libro e diventare Bestseller Amazon.

>> INIZIA ORA

photo

Giacomo Bruno

Ingegnere elettronico, è stato nominato dalla stampa “il papà degli ebook” per aver portato gli ebook in Italia nel 2002, 9 anni prima di Amazon e degli altri editori. E’ Autore di 26 bestseller sulla crescita personale e con la sua casa editrice Bruno Editore ha pubblicato 600 libri sui temi dello sviluppo personale e professionale. E’ considerato il più noto “book influencer” italiano perché ogni libro da lui promosso o pubblicato diventa in poche ore Bestseller n.1 su Amazon. La sua newsletter viene seguita ogni giorno da oltre 150.000 affezionati lettori. Il suo Blog e i suoi canali social sono seguiti da oltre 1.000.000 di follower. Il suo lavoro è seguito dalla Radio, dalla Stampa e dalle TV nazionali.

Potrebbero interessarti anche questi: