Archivi Annuali: 2014

Come ricordare un discorso dimenticato

Presentazioni Efficaci - https://www.autostima.net/media/authors/roberto-saffirio.jpg«Treno proveniente da Milano, in arrivo sul binario sei, viaggia con circa dieci minuti di ritardo». Una frase che per tutti coloro che si accingono a scendere rappresenta il momento del check-out per evitare dimenticanze. Valigia, ombrello, soprabito; e poi, dopo aver indossato gli abiti, verifica della presenza del portafogli e del biglietto ferroviario. Un ultimo sguardo perimetrale allo scompartimento e poi via, verso il predellino.

Inserito da

Come funziona una landing page efficace

Landing Page Efficaci - https://www.autostima.net/media/authors/del-grande.jpgSe hai un’azienda o se sei un libero professionista e vuoi aumentare le tue vendite di prodotti o di servizi tramite internet, è fondamentale, oltre ad un sito ben fatto e funzionale, avere anche una landing page. Cos’è una Landing Page? Prima di tutto devi sapere che gli operatori di successo sul mercato le usano. Se vuoi vendere un prodotto su internet devi assolutamente avvalerti di una landing page. Non puoi fare affidamento solo ad un box di inserimento dati, collocato nella pagina contatti e poco visibile.

Inserito da

Come le nostre credenze possono determinare il nostro stato di salute

La Mente Inconscia - https://www.autostima.net/media/authors/sulprizio.jpgAlessandro, un giovane ventenne alto e muscoloso, ogni inverno ha immancabilmente l’influenza. Anche i suoi genitori rimangono spesso a letto per lo stesso motivo. La loro credenza consiste nel ritenere che essere influenzati periodicamente sia la normalità e che,  pertanto,  l’arrivo  regolare  della  febbre  almeno  una  volta l’anno – e il  conseguente rimanere a letto una settimana – sia inevitabile.

Inserito da

La facile difficoltà

Presentazioni Efficaci - https://www.autostima.net/media/authors/roberto-saffirio.jpgQuando mi accingo a realizzare una presentazione affronto da subito il problema più grande: iniziare dalla fine,  partire dall’arrivo. Ma senza usare il rewind. Un po’ come un romanziere impossibilitato a dare un titolo alla sua opera, prima ancora di averla scritta. Il titolo precede, ma viene scelto alla fine. Immagino una presentazione come un titolo capace in un istante di affascinare, catturare e interessare. Come un ossimoro, la figura retorica che consiste nell’unione di due termini contraddittori riferiti alla medesima entità per ottenere l’effetto di un paradosso apparente, la mia presentazione deve essere comoda fatica, paura tranquilla, eccitante mansuetudine. Mai noia mortale: non è un ossimoro. A chi ascolta, interessa ben poco il percorso logico che ha condotto alla scoperta delle idee. Interessa, piuttosto, capire come quelle idee possono cambiare la sua vita da quel momento in poi.

Inserito da

Come fuggire dall’abitudinarietà e guardare oltre

La Mente Inconscia - https://www.autostima.net/media/authors/sulprizio.jpgCon l’immaginazione, portatevi per un momento nel Paleolitico: passate le vostre giornate uscendo di buon’ora la mattina, con arco, frecce e bastoni per recarvi in mezzo ai boschi a cacciare e a raccogliere radici, frutti e bacche, per poi ritornare la sera al rifugio, dove la vostra famiglia attende impaziente di poter mangiare ciò che siete riusciti a procacciare.

Inserito da

La malattia della PNL e la sua cura

Decisioni Efficaci - https://www.autostima.net/media/authors/521.jpg «Le possibilità dell’uomo sono immense. Non potete neppure farvi un’idea di ciò che un uomo è capace di raggiungere. Ma nel sonno nulla può essere raggiunto. Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi “sogni”, si mescolano alla realtà. L’uomo vive in un mondo soggettivo al quale gli è impossibile sfuggire. Ecco perché non può mai fare uso di tutti i poteri che possiede e vive sempre soltanto in una piccola parte di se stesso» George Ivanovich Gurdjieff.

Inserito da

Come potenziare il subconscio

La Mente Inconscia - https://www.autostima.net/media/authors/sulprizio.jpgTazio  Nuvolari  è  la  leggenda  della  storia  dell’automobilismo: restano  tuttora  ineguagliate  le  sue  doti  di  coraggio, determinazione,  temerarietà  e  generosità.  Nuvolari  non  aveva limiti, affrontava ogni gara come se fosse l’ultima. Ogni ostacolo doveva sempre essere superato. Sono numerosi gli straordinari episodi che hanno dato inizio alla leggenda di  Nuvolari,  quando era ancora vivo.

Inserito da

4 Chiacchiere con Stefano Verona autore di Ritornare Libero

Ritornare Libero - https://www.autostima.net/media/authors/verona.jpg1. Può raccontare in breve ai nostri lettori di cosa si occupa? 
Sono uno psicoterapeuta e mi occupo di dipendenze da oltre dieci anni. Dal 2012 sono responsabile clinico di una équipe multiprofessionale che si occupa della cura di tossicodipendenti detenuti presso la casa circondariale di Torino. Svolgo inoltre attività di psicoterapeuta e coach presso il mio studio.

Inserito da