Archivi Annuali: 2012

Come dimagrire con l’esercizio fisico

Oreste Petrillo“Dimmi e dimenticherò, mostrami e forse capirò, coinvolgimi e comprenderò” (Confucio)
L’estate è alle porte e dobbiamo essere pronti per mostrare il nostro corpo. Come perdere quegli ultimi chili di troppo prima della fatidica prova costume? 
Per snellirsi, l’atteggiamento ottimale è quello di allenarsi al mattino presto a digiuno e di svolgere attività aerobica subito dopo quella anaerobica. Al risveglio avremo le riserve di zuccheri quasi vuote ed esse finiranno di svuotarsi con l’attività anaerobica. Con la successiva attività aerobica si permetterà al corpo di bruciare prevalentemente grassi e, in più, si otterranno i benefici sul metabolismo provenienti da entrambe le forme di lavoro muscolare.

Inserito da

Come rendere il tuo corpo un forno brucia-grassi in soli trenta minuti

Simone CasagrandeSta arrivando la bella stagione e molte persone dopo il lavoro ricominciano la loro corsetta salutare. Al parco, nella pista ciclabile, attorno al campo sportivo, in aperta campagna o in mezzo al traffico. Benissimo!!! Niente da dire su quest’attività che piace e ha sicuramente dei benefici ma la domanda è: è la cosa migliore per dimagrire? Secondo me no! 

Inserito da

Come approcciare una donna

L’approccio è la prima fase della seduzione, la fase in cui si conosce una donna che ti piace
Esistono due tipi di approccio: l’approccio a caldo e l’approccio a freddo.
Questi sono due approcci completamente diversi, in quanto nell’approccio a caldo conosci già, anche superficialmente, una donna, perché te l’hanno già presentata in altre occasioni o perché fa parte della tua cerchia di amici. 
Nell’approccio a freddo invece non la conosci per niente, è la prima volta che la incontri. 
Una cosa a favore dell’approccio a caldo è che ha maggiori probabilità di riuscita, infatti è il più utilizzato dagli uomini. Questo perché tra due persone che si sono già presentate e un po’ si conoscono, c’è già un certo grado di fiducia anche solo di base. E in più si può costruire facilmente l’attrazione. 
Allo stesso tempo però non fai nessuna pratica nel conoscere donne nuove, è in generale persone nuove. 
In questo modo non ti liberi neanche di possibili paure o ansie che potresti avere nell’approcciare una sconosciuta, magari alla fermata del bus o in un corso che stai facendo anche tu. 
Non liberandoti di certe paure, continui ad essere ansioso quando arriva il momento di approcciare, e non aiuta di certo la tua crescita personale. 
Infatti anche se l’approccio a freddo è più difficile e ha meno possibilità di riuscita, ti dà molte più soddisfazioni, perché hai tantissime possibilità di conoscere donne nuove, ma non solo, persone nuove in generale
Questo aiuta anche sentirti meglio, e migliora ad aumentare la tua autostima e il tuo Inner game, e quindi migliora in generale il tuo sviluppo personale. 
È vero, ha meno possibilità di riuscita, ma se non ti arrendi, fai tantissima pratica. 
Fare pratica, in qualsiasi ambito della tua vita, ti aiuta a diventare bravo in ciò che fai. E non è per questo che sei interessato alla seduzione? Proprio per diventare un bravo seduttore.
In più conoscendo una donna sconosciuta, parti da zero con lei, non ci sono preconcetti né possibili idee che lei si possa aver fatto su di te nel caso facciate parte della stessa cerchia di amici o nel caso vi siate già conosciuti in altri ambiti. 
In una donna, l’idea che si è già fatta lei di te è molto difficile da cambiare. Purtroppo la prima impressione è quella che conta.
Quindi appena vedi una ragazza che ti potrebbe piacere o interessare, con questo approccio e con tutta la pratica che potrai fare, puoi tentare di sedurla senza paura o timori inutili. 
Ci sono tantissime conseguenze solo che positive con questo approccio, perché acquisti maggiore sicurezza in te stesso man mano che continui a fare pratica con le donne. 
Questo ti rende anche spavaldo, positivamente, sicuro, attraente agli occhi delle donne, e ti fa superare tutte le paure che avevi. Superi così tutte le barriere che ti eri creato e migliori la tua crescita personale. 
Allora, cosa aspetti? Buttati! Comincia a provare cose nuove! 

Inserito da

Come rendere veramente efficace il nostro allenamento

Simone CasagrandeEppure faccio il massimo! Questa è la frase più ricorrente che sento dire da chi vuole migliorare il proprio fisico (dimagrire e tonificarsi) ma non ci riesce. Io dico sempre che il massimo è relativo e soprattutto ogni persona “risponde” in maniera differente all’allenamento.  Per i muscoli è importante anche riposare e quindi sono contrario a 6 giorni di esercitazioni a settimana. Preferisco (e suggerisco) 2-3 allenamenti mirati di 30-40 minuti e una correzione delle abitudini giornaliere. Sarebbe importante sostituire (dove possibile) la macchina con la bici, o se non siamo a una distanza impossibile con le nostre gambe camminando; evitare l’ascensore e fare le scale, se si passano molte ore seduti contrarre ogni tanto i muscoli,…etc., etc., etc. 

Inserito da

Come apprendere il linguaggio del corpo liberi da pensieri e convinzioni limitanti

Alessandro MissanaUn giorno un erudito si recò da un maestro zen per porgli alcune domande sullo zen. Quindi il maestro zen parlò, ma l’erudito lo interruppe più volte con i suoi commenti, del genere: “Oh si, anche noi abbiamo questo”, e così via. Alla fine il maestro zen tacque e cominciò a servire il tè all’uomo dotto; continuò a versarlo nella tazza, anche se piena, e il tè traboccò. “Basta così! Non ci sta altro tè nella tazza!” interruppe l’erudito. “Lo so” rispose il maestro zen. “Se prima non svuoti la tua tazza, come puoi assaporare la mia tazza di tè?”

Inserito da